Jefeo

Jefeo si confronta con Stash sul pezzo assegnatogli per sabato

Jefeo sabato dovrà mettersi alla prova con una cover difficilissima. Oggi ha mostrato le sue perplessità

Ha preso il via da due settimane la scuola di Amici 18. Dal lunedì al venerdì i ragazzi che hanno ottenuto il banco si trovano a dover affrontare le lezioni per arrivare al pomeridiano di sabato pronti a scendere in pista. Non mancano i momenti di sconforto, le difficoltà e i primi battibecchi. Tutte cose che in un modo o nell’altro siamo abituati a vedere.
Tra i concorrenti ad aver ottenuto un posto nell’Accademia c’è Jefeo. Il cantante, molto seguito sui social, fa musica trap, nuovo genere che sta spopolando tra i giovani. Come in ogni scuola che si rispetti, però, dovrà dimostrare di essere in grado di riuscire non solo a cantare i suoi pezzi, ma saper interpretare quelli di altri artisti.
Per tale motivo questa settimana è stato messo a dura prova dagli insegnanti di canto. Cosa avranno avuto in mente per lui? Scopriamolo insieme.

Amici 18: Jefeo si confronta con Stash sul pezzo assegnatogli

Jefeo questa settimana ha il difficilissimo compito di dover interpretare un brano storico della musica italiana: La libertà di Giorgio Gaber.
Durante l’ascolto della canzone il cantante ha evidenziato il suo timore nel cimentarsi in qualcosa lontana al suo stile:

“Ma Perché? cosa vuol dire tutto questo? Come la trasformi una cosa del genere in trap? Risulta una cosa banale. Non posso prendere un pezzo così importante della musica italiana e rovinarlo. Non voglio tirarmi indietro, però. devo sperimentare, ma è difficile. Rischio di rovinare tutto. Sto andando in paranoia e devo rifletterci”.

Il ragazzo sembra quindi poco convinto della canzone assegnatagli dai professori. Raggiunto in saletta da Stash, nuovo insegnante di canto, ha avuto modo di potersi confrontare. Il prof ha chiesto al ragazzo di farsi conoscere meglio e raccontargli qualcosa di sé, per poi intervenire:

“Quando ti sento cantare avverto che oltre al trap tu voglia esplorare il mondo del pop. Ma sono qui per un altro motivo. Ho visto che hai risposto su Instagram ad alcune critiche sull’utilizzo dell’autotune. Se rispondi così è perché evidentemente ti tocca”.

Il cantante ha spiegato al maestro che lui sa di essere intonato, ma vuole approfondire l’utilizzo dell’autotune perché sa di poter far bene. Ha specificato poi di essere in disaccordo con chi sostiene che l’autotune sia una cosa sbagliata e di aver risposto alle critiche non perché rivolte a lui, ma per difendere il suo lavoro.
Stash ha voluto poi capire quanto sia in grado di poter affrontare un pezzo come quello di Giorgio Gaber, perché ha timore che il ragazzo con delle cover possa andare in tilt. Jefeo ha ammesso di avere delle difficoltà, ma di mettercela tutta e di farla appunto senza autotune proprio per mostrare il suo potenziale.

Il trapper ha intonato poi un pezzo del brano e ha ascoltato i consigli di Stash, il quale l’ha messo in guardia. Il frontman dei The Kolors ha infatti avvertito il ragazzo di fare molta attenzione su un brano come questo. Come se la caverà? Riuscirà a convincere la commissione?

Novella 2000 © riproduzione riservata.