Lino Guanciale

Lino Guanciale ospite a Vieni da me racconta alcuni aneddoti della sua vita privata

Lino Guanciale oggi ospite di Vieni da me ha raccontato la sua vita privata

Attore di successo, Lino Guanciale ha lasciato la sua Mezzano per inseguire il suo sogno. Si è iscritto all’Accademia drammatica e da lì ha iniziato la sua carriera di attore. Ha lavorato accanto dei nomi più importanti del teatro e cinema italiano, un esempio Stefania Sandrelli.
Il debutto però è arrivato con Gigi Proietti. Ha collaborato poi con Luca Ronconi e dopo il teatro si è dedicato al cinema, senza dimenticare il piccolo schermo. Bello e ambizioso ha conquistato il pubblico grazie al suo fascino e talento sorprendente. Da domani sarà in tv come uno dei protagonisti della fiction di successo, L’Allieva, accanto ad Alessandra Mastronardi.

Oggi Lino Guanciale è stato ospite di Caterina Balivo a Vieni da me. Ecco cosa ha svelato…

Lino Guanciale e la passione per la recitazione

Caterina Balivo ha dato l’opportunità a Lino di raccontarsi attraverso la cassettiera dei ricordi, spazio dedicato dalla conduttrice per svelare alcuni aneddoti dei personaggi famosi.
Lino Guanciale però ha cominciato tardi a studiare recitazione. Ecco cosa ha svelato a Vieni da me:

“Ho cominciato a recitare tardi. Fino alla maturità tutti mi avevano convinto che avrei dovuto fare il medico. Mio padre è medico e voleva che lo diventassi anch’io. Avrei ereditato volentieri il suo mestiere. L’ultimo anno di superiori ho cominciato a studiare recitazione. Mi sono appassionato e se non avessi almeno tentato avrei avuto questo rimpianto per tutta la vita”.  

Lino però ha fatto anche una rinuncia importante che il padre non ha preso benissimo..

“Nel frattempo ho anche fatto la prova d’ingresso di medicina a Roma e mi presero, ma ho rinunciato. Non vi dico la reazione di mio padre. Papà Clelio non mi ha nemmeno lasciato finire di parlare, mi ha insultato per due ore. Il suo primo pensiero è stato: ‘io ora come ti aiuto?’ “.

Ora però i genitori dell’attore non si perdono uno spettacolo e sono molto fieri di lui. Lino ha affermato anche che se non fosse stato per loro non sarebbe stato dove si trova adesso.

Ma non è tutto

Lino Guanciale e il rapporto con suo fratello Giorgio

Alla visione di una foto insieme alla sua famiglia nel giorno del matrimonio di suo fratello Giorgio, ha detto:

“Mio fratello si è sposato due anni fa, dopo una lunga conoscenza con Francesca. Hanno un rapporto bellissimo. Sono diventato zio di un bellissimo bambino che si chiama Paolo Clelio. Purtroppo riesco a vederli poco a causa del mio lavoro. Lui fa lo psicologo. Condividiamo tante passioni. Abbiamo un forte legame. Una delle cose più belle è stato quello di chiedermi di fargli da testimone. Non parliamo tanto, ma ci siamo sempre l’uno per l’altro”.

Giorgio, a sorpresa ci ha tenuto a lasciare un video messaggio a Lino. Il fratello dell’attore ha raccontato che i due in giovane età litigavano, ma la voglia di far pace aveva la meglio. Crescendo però i due sono diventati complici e sono molto legati.

Lino Guanciale e il rugby

Lino Guanciale ha tante passioni, tra cui quella per il rugby, come da lui confessato:

“Ero nelle nazionali giovanili di rugby, però ero e sono un perfezionista e non mi accontentavo. In questo mi hanno aiutato molto i miei compagni di squadra e mio fratello su tutti”.

Prima del grande successo però non sono mancate le difficoltà.

Vieni da me: Lino Guanciale racconta le sue paure

Attore di successo, ma con tante difficoltà e paure. Lino Guanciale non si è di certo nascosto e ha svelato che il lavoro di attore non è cosa facile:

“Chi fa l’attore lo sa. Fare questo mestiere è molto complicato. Nei miei primi anni, nonostante lavorassi tanto a teatro pensavo spesso cosa avrei fatto nel futuro. Capitava di avere la paga di 30 Euro al giorno, ma lavorando solo per due mesi. La stragrande maggioranza degli attori nel nostro Paese fattura 5.000 Euro l’anno. Per questo devi inventarti altro da fare”.

E poi ha continuato:

“E’ capitato che ho pensato di mollare. Mi ricordo una volta, ero a Torino, facevo teatro lì e lavoravo bene. C’era la finale di Champions del Milan e ricordo l’euforia. Io piangevo invece. Mi trovavo in un posto un po’ scarno e pensavo appunto se il lavoro di attore sarebbe stato quello che avrei fatto per tutta la vita. Succede a tutti di pensarci. Per fortuna non ho smesso di crederci e sto lavorando tanto”.

Ma non solo

Lino Guanciale e l’intesa con Alessandra Mastronardi

Lino Guanciale lo rivedremo da domani nella fiction di successo di Rai 1, L’allieva, insieme ad Alessandra Mastronardi. L’attore ha voluto spendere due parole sulla sua collega:

“Alessandra è una ragazza strepitosa. L’intesa tra me e lei è scattata subito sul set”.

Per poi svelare qualche anticipazione, consigliando a tutti di seguirlo :

“Senza fare spoiler, diciamo che chi ha seguito la prima stagione seguitissima e vi ringraziamo. Li ritroviamo sospesi come li avevamo lasciati, ma comunque legati. E’ una serie più adulta ora..”

Lino, insegnante di recitazione.

Passione che condivide con suo fratello è quella dell’insegnamento della recitazione ai bambini nelle scuole elementari, medie, ma anche alle superiori. Alla domanda della Balivo sul suo desiderio di diventare padre ha detto:

“Mi piacciono molto i bambini. Vedremo, io penso che succederà”.

E su se stesso, prima di diventare attore, ha confessato:

“Da piccolo mi sentivo un po’ sfigato. SOno introverso e timido, recitare mi ha aiutato. Ora il successo mi fa sentire meglio”.

Abbiamo quindi scoperto alcuni aneddoti della vita privata di Lino Guanciale. Non ci resta che seguirlo su Rai 1 con L’Allieva. Tutti davanti alla tv!

Novella 2000 © riproduzione riservata.