Matteo Berrettini rivela quali sono gli Azzurri con cui ha legato di più

Matteo Berrettini rivela quali sono gli Azzurri con cui ha legato di più

In un'intervista a La Stampa Matteo Berrettini rivela ai tifosi quali sono gli Azzurri campioni d'Europa con cui ha legato di più. Le parole del tennista

1Gli Azzurri preferiti di Matteo Berrettini

L’Italia in quest’ultimo periodo ha primeggiato non solo con il calcio (grazie alla vittoria degli Europei), ma anche altre discipline hanno avuto un ruolo importante. Pensiamo a Matteo Berrettini, il primo italiano ad arrivare in finale a Wimbledon in 134 edizioni di manifestazione. Lui si è dovuto arrendere a Novak Djokovic, numero 1 nella categoria, ma ha comunque dato filo da torcere al sui avversario.

Questo gli è stato riconosciuto non solo da tutti gli italiani e dalle varie cariche dello Stato, ma anche dai ragazzi della Nazionale. Durante il discorso in Quirinale Giorgio Chiellini, per esempio, ha speso parole meravigliose per Matteo Berrettini (che tanto ha fatto il tifo per loro), tanto da invitarlo insieme agli altri Azzurri ad aggiungersi ai festeggiamenti di squadra tra le vie di Roma:

«Lui è un grande campione e ci rende orgogliosi. Averti conosciuto è stato un grande piacere. Mi raccomando continua a farci sognare! Cosa gli dico? Non smettere mai di sognare Matteo, dietro di te ci saremo sempre anche noi e tutti gli italiani. Ci siamo sentiti tutti veramente fratelli d’Italia».

Ha detto in quell’occasione Giorgio Chiellini. Adesso a parlare dei Campioni d’Europa è stato proprio Matteo Berrettini. Lo sportivo a La Stampa ha rilasciato un’intervista in cui ha spiegato quali sono i giocatori della Nazionale con cui ha legato di più. Ecco le dichiarazioni raccolte da Biccy a riguardo:

«Ciro Immobile è stato tanto carino, la curva non mi aveva riconosciuto, quando mi ha portato in campo sono partiti i cori. Ma anche con Mancini sono stato bene, poi con Donnarumma, Bonucci e Chiellini ci sono stati bei momenti. Chiellini cosa mi ha detto? ‘Mannaggia, non sono riuscito a riposare prima della finale perché ti seguivo sul live score’. Lui è davvero simpatico, sono stato benissimo».

Ha rivelato Matteo Berrettini. Nei giorni scorsi purtroppo il tennista ha dovuto comunicare che non prenderà parte alle Olimpiadi di Tokyo

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare