Nicolas Vaporidis rivela perché è tornato a fare l'oste dopo L'Isola
Nicolas Vaporidis - Isola dei Famosi

Nicolas Vaporidis rivela perché è tornato a fare l’oste dopo L’Isola

Dopo L'Isola dei Famosi Nicolas Vaporidis è tornato a fare l'oste. Il vincitore del reality rivela il perché di questa scelta

Perché Nicolas Vaporidis è tornato a fare l’oste

La scorsa settimana la notizia riguardante Nicolas Vaporidis e la sua scelta di tornare a fare l’oste dopo la vittoria a L’Isola dei Famosi ha incuriosito i più. Sono spuntate anche delle foto, immortalate dal settimanale Chi, in cui si vede l’attore servire ai tavoli i commensali presenti.

I più si sono chiesti come mai abbia deciso di ritornare alla sua vecchia vita nella sua Taverna Trastevere, ristorante che sorge nella Clapham Junction, a di Londra. Location di cui nessuno sapeva fosse sua, questo perché l’attore ha preferito non sfruttare la popolarità per far crescere il ristorante. Serve cibo italiano e ha ricreato l’atmosfera tipica della capitale italiana. E di questo si sente molto fiero. Non sta con le mani in mano ed è a disposizione di tutti durante il corso della giornata lavorativa. A Repubblica Nicolas Vaporidis ha raccontato com’è nato tutto e cosa l’ha spinto a lavorare nuovamente lì:

«Venni qui la prima volta a 18 anni, dopo il diploma, per fare esperienza, migliorare la lingua, capire cosa fare della mia vita. Come tutti i miei coetanei di allora, il primo passo fu entrare in un ristorante chiedendo se ci fosse lavoro per me. Mi accolse il gestore, un italiano di Roma, come me, Alessandro Grappelli. Come prima cosa mi mise a tagliare il pane. La sera stessa, a fine turno, mi disse: “Tu mi piaci. Perché non rimani che abbiamo bisogno di gente come te?”».

A seguire Nicolas Vaporidis ha spiegato ancora: «Il giorno dopo chiamai mia madre e le dissi che avrei spostato il viaggio di ritorno. Non di qualche settimana, ma di mesi. Alla fine sono passati 22 anni e anche se continuo a fare avanti e indietro con l’Italia per gestire la carriera da attore, Londra rimane il mio quartier generale»,

Infine ha raccontato che dovrà raggiungere il Brasile per girare un nuovo film e tornare in Europa durante le pause della produzione: «Qui ho ottenuto il mio primo lavoro, ricevuto il mio primo stipendio, aperto il primo conto corrente bancario e Grappelli, da mio primo datore di lavoro, è diventato un amico fraterno e ora socio in affari. È stato lui a coinvolgermi in questa ultima avventura culinaria». Insomma Nicolas Vaporidis è legato alle sue origini ed è riconoscente al suo amico per avergli concesso questa chance.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Nessun Articolo da visualizzare