Viola Valentino Francesco Mango Simona Calderone

Gossip

Nozze Viola Valentino: parla la sedicente compagna del marito (INTERVISTA)

Niccolo Maggesi | 9 Novembre 2022

Intervista a Simona Caldarone, che si professa la vera compagna di Francesco Mango, neomarito di Viola Valentino

“Un matrimonio triste, di convenienza, tra due persone che si usano a vicenda”, così Simona Caldarone, che afferma di essere la vera compagna di Francesco Mango, derubrica le nozze di questi con la cantante Viola Valentino, di trentaquattro anni più grande di lui.

Sono almeno due anni che Simona, a cominciare dagli studi di Pomeriggio Cinque e Domenica Live, grida al pubblico di avere una relazione con Francesco. Il giovane promoter è entrato nella sua vita più di tre anni fa, e nonostante già da tempo fosse legato a Viola Valentino lui e Simona sarebbero rimasti insieme – dice lei – con l’incredibile complicità della cantante stessa.

Nelle ultime settimane però il rapporto di Simona e Francesco – quale che sia – è stato stravolto dalle nozze di Mango con la Valentino. La coppia ha raccontato di essersi unita civilmente a fine ottobre, prima a Italia Sì e poi a Pomeriggio Cinque. E sono state proprio le ultime apparizioni TV del presunto amante a far uscire dai gangheri il medico romano.

L’intervista che segue è stata rilasciata con tanto di registrazione a Novella 2000 da Simona Caldarone, la quale ci ha dato una versione a dir poco sconcertante di cosa si nasconderebbe dietro il matrimonio di Viola Valentino e il suo Francesco Mango. Riesce difficile credere a questa verità, perché la Valentino è conosciuta per essere una donna rispettabile e sincera, come gli altri protagonisti della stessa storia.

Restano quindi parecchi dubbi intorno ai fatti così come esposti dalla dottoressa Caldarone, a cui in ogni caso bisognava dare l’opportunità di esprimersi.

Queste pagine sono comunque apertissime a un’eventuale replica di Viola Valentino, da noi sempre considerata grande artista, o di Francesco Mango.

Intervista a Simona Caldarone: ‘Non chiamatemi amante’

Simona, ci chiarisca meglio i suoi rapporti con Francesco e come ha preso la notizia del matrimonio con Viola.

“Sono stata con Francesco per tre anni e mezzo, fino praticamente ad adesso. La nostra storia è proseguita anche dopo le mie apparizioni in TV, dov’ero andata per chiedergli di chiudere, o con me o con Viola. Invece ci siamo visti spessissimo, lui veniva a casa mia a Roma per settimane, anche un mese intero. Però non sapevo assolutamente che stesse organizzando il matrimonio, l’ho scoperto a cose fatte”.

Come lo ha saputo?

“Il giorno prima che andasse da Liorni Francesco mi aveva detto che sarebbe apparso in TV per parlare di bullismo e che avrebbe ringraziato anche me per l’aiuto personale che gli ho dato per i suoi problemi di salute. Invece quando riesco a vedere la trasmissione scopro che annuncia le nozze. Si può immaginare come ci sono rimasta, visto che il giorno prima ancora diceva di amarmi alla follia… Quando mi ha chiamato per parlarne, di fronte a me che gli chiedevo perché mi avesse tenuto all’oscuro di una cosa del genere, non ha saputo essere chiaro. Diceva che avremmo dovuto vederci, parlarne faccia a faccia, ma io non ho più voluto saperne”.

Uno degli aspetti più incredibili del suo racconto è che Viola Valentino sarebbe sempre stata al corrente della sua relazione con Francesco.

“Viola sapeva perfettamente tutto, Francesco diceva di amarmi tranquillamente anche di fronte a lei. A maggio sono addirittura venuti a Roma perché Viola voleva vedermi, così abbiamo passato una settimana sempre insieme, tra colazioni, pranzi e cene, io lei e Francesco. È stata una situazione paradossale”.

Ma sia franca: il suo rapporto con Francesco era una vera relazione sentimentale, con tanto di contatti fisici?

“Io per Francesco sono stata una compagna vera e propria, anche fisicamente. E non chiamatemi amante, perché io e lui uscivamo insieme alla luce del sole. Per questo ora mi contattano persone che mi conoscono da una vita e che conoscevano anche lui: avendoci sempre visti insieme condividono la mia indignazione per il matrimonio di Francesco con Viola”.

‘Viola Valentino? Ancora innamorata di Riccardo Fogli

Perché, se come dice Francesco l’amava tanto, ha preferito sposare la Valentino?

“Francesco mi ha sempre detto che in Viola vede una seconda mamma. Lui aveva un rapporto morboso con sua madre, e in Viola ha ritrovato lei. Per il resto la loro è un’unione di convenienza: Francesco non l’ha mai voluta lasciare perché mi diceva che in tanti anni aveva investito molto nel loro rapporto, messo su progetti anche lavorativi grazie a Viola. Tra i due non c’è vero amore, si vorranno pure bene ma amore no!”.

Resta comunque difficile credere che lei, Simona, abbia digerito per più di tre anni una situazione del genere. Cosa la tratteneva accanto a Francesco?

“Io ero innamorata di Francesco, moltissimo. All’inizio lui si presenta come un vero principe azzurro, poi però capisci che è Dottor Jekyll e Mister Hyde. È un manipolatore, ci sa fare, punta sul suscitare compassione dicendo che ha bisogno di aiuto, che vuole che gli stai vicino, ma in realtà ha una doppia faccia. Sia con me che con Viola ha sempre fatto il doppio gioco”.

Dunque lei e la Valentino sareste “vittime dello stesso uomo”?

“Non lo so, perché Viola ha sempre saputo tutto. Forse a lei importa di avere un giovanotto vicino per farlo vedere a Riccardo Fogli. Viola è ancora innamorata di Riccardo, non certo di Francesco del quale, almeno a me, diceva peste e corna”.

Quand’è stata l’ultima volta che ha sentito Francesco?

“L’ultima volta ci siamo sentiti il 2 novembre, il giorno in cui era ospite a Pomeriggio Cinque e hanno fatto vedere il matrimonio. Anche se l’ho bloccato dappertutto Francesco riesce a controllarmi sui social e a contattarmi dal telefono di Viola. Si è arrabbiato che io avessi postato un video di Domenica Live in cui gli dicevo che doveva scegliere se stare con me o con lei. Un video di due anni fa, eppure quanto attuale…”

Eddy Siniscalchi Lucia Bramieri

Gossip

Eddy Siniscalchi chiarisce a Novella il rapporto con Lucia Bramieri

Niccolo Maggesi | 24 Novembre 2022

Eddy Siniscalchi interviene sul rapporto con Lucia Bramieri dopo le foto uscite su Novella: “Siamo amici, ma per me c’è solo Valeria”

Nel numero di Novella 2000 uscito in edicola ieri, il servizio dedicato a Eddy Siniscalchi e Lucia Bramieri ha suscitato molto rumore. Il motivo è presto detto: Eddy Siniscalchi è fidanzato con Valeria Marini dallo scorso luglio, ma le foto arrivate alla nostra redazione lo ritraggono a braccetto della vedova del figlio di Gino Bramieri. Nulla di compromettente, ovviamente. Soltanto la prova che i due si conoscono, che hanno avuto un appuntamento nel centro di Milano, e che sembrano anche piuttosto in confidenza.

Lucia Bramieri, che ha commentato con noi per prima quelle foto, ci ha già dato la sua versione dei fatti.

“Non punto ad avere una relazione con Eddy”, ha detto l’opinionista all’autore dell’intervista Fabrizio Maria Barbuto. “E poi è lui che continua a cercarmi. In altre circostanze tra noi sarebbe potuto nascere qualcosa. Anche se Eddy è molto più giovane di me. Non credo nelle relazioni in cui si configuri un tale stacco generazionale”.

Eddy Siniscalchi su Lucia Bramieri

Siniscalchi e la Bramieri si sarebbero conosciuti via Instagram, dove lui avrebbe iniziato a scriverle per primo e le starebbe ancora scrivendo. Grazie a un modo di porsi sempre garbato e cordiale, Lucia Bramieri ha infine accettato di rispondergli e poi di incontrarlo.

Quell’incontro, che la Bramieri dice risalga a diverso tempo fa malgrado la nostra redazione abbia ricevuto le relative foto solo nei giorni scorsi, sarebbe stato anche l’unico.

E a confermarcelo, ora, è lo stesso Eddy Siniscalchi, che sentito dal direttore Roberto Alessi tiene a sottolineare:

“Ho incontrato Lucia, con cui sono diventato amico nel tempo. È accaduto quest’estate, a Milano, dov’ero di passaggio per svolgere alcune commissioni a nome di Valeria. Ci siamo visti per un caffè, nulla di più. Lucia è una donna eccezionale, ma rimane un’amica. Il mio cuore è stretto stretto a quello di Valeria, e come potrebbe essere altrimenti…”

Il servizio di Novella 2000 si limitava d’altronde a riferire dell’incontro di due personaggi pubblici, di cui svelava l’insospettabile amicizia, senza alludere più di quanto non facesse già Lucia Bramieri a una conoscenza che, solo se Siniscalchi non fosse impegnato con una delle showgirl più seguite dello spettacolo, avrebbe potuto prendere una strada diversa.

Simona Calderone Francesco Mango Viola Valentino

Gossip

Simona Caldarone torna a Pomeriggio 5: faccia a faccia con Viola Valentino? (più una rettifica)

Niccolo Maggesi | 15 Novembre 2022

Simona Caldarone pronta a tornare a Pomeriggio 5. Ad aspettarla, un faccia a faccia con Viola Valentino e il compagno Francesco Mango?

Simona Caldarone attesa a Pomeriggio 5

Simona Caldarone, che Novella 2000 ha intervistato la settimana scorsa, è attesa nella puntata di Pomeriggio 5 che andrà in onda domani mercoledì 16 novembre. La Caldarone, che è medico e opera a Roma, dichiara di aver avuto una storia di tre anni e mezzo con Francesco Mango, neosposo di Viola Valentino. La versione di Simona è stata confermata da Mango e dalla compagna in diretta TV ieri, sempre davanti alle telecamere di Pomeriggio 5.

In particolare, Viola Valentino ha spiegato che Francesco ha avuto a lungo un’amicizia ambigua con Simona, amicizia alla quale il compagno avrebbe però messo fine una volta sposatosi.

L’intera vicenda, per come Francesco e Viola l’hanno dipinta sul piccolo schermo, appare tuttavia a dir poco confusa. Non è infatti ancora chiaro quando, esattamente, Francesco abbia smesso di frequentare Simona, che a noi ha detto di averlo sentito fino al giorno prima delle nozze. Da non sottovalutare poi gli appelli di alcuni amici di Viola, come l’ex Isola dei Famosi Viviana Bazzani, che danno una lettura “tossica” del rapporto tra la cantante e il giovane promoter. La stessa Vladimir Luxuria ha rivelato che persone vicine alla Valentino avrebbero respinto l’invito al matrimonio della cantante non volendo assecondare il suo legame con Mango.

Una rettifica del direttore Roberto Alessi

Ad ogni modo, Simona Caldarone ci aveva spiegato che la Valentino sarebbe sempre stata al corrente del suo rapporto con Francesco, dipingendo l’interprete come “complice” disinteressata. Viola ha invece obiettato di amare il compagno, di essere felice con lui (ma di apparire malinconica per altri problemi privati), e di ritenere che Francesco dichiari il vero quando dice di volerle bene e aver chiuso con Simona.

Nel caos generale dovuto alle dichiarazioni dell’uno e dell’altra, il nostro direttore Roberto Alessi ha domandato se Simona abbia ospitato veramente Francesco e Viola a casa sua a Roma, anche per un mese.

Il direttore Roberto Alessi accanto a Francesco Mango e Viola Valentino durante Pomeriggio 5

In realtà bisogna rettificare – e del resto la stessa Viola Valentino lo ha subito negato – che Simona Caldarone ci aveva detto di aver ospitato più volte Francesco, non Viola, sotto il suo stesso tetto. Con Viola, Simona Caldarone si è talvolta sentita ed ha anche avuto altri incontri. La cantante ha per esempio svelato che con la “rivale” ha assistito il compagno ricoverato per un malore in ospedale.

Ora i tempi sarebbero maturi per un confronto vis a vis tra le parti, confronto invocato dallo stesso Francesco Mango davanti a Barbara d’Urso. Secondo le nostre fonti, Simona Caldarone sarà in studio a Pomeriggio 5. Viola e Francesco, invece, ci saranno o preferiranno sottrarsi al faccia a faccia?

sara manfuso intervista

Gossip

Sara Manfuso dopo il reality: il ritorno all’informazione e alla lotta per i più deboli (INTERVISTA)

Nicolò Figini | 14 Novembre 2022

Sara Manfuso ha rilasciato un’intervista a Novella 2000 nella quale ha raccontato della vita post GF Vip e dell’impegno nel sociale

Intervista a Sara Manfuso

Di recente è stata una concorrente della settima edizione del Grande Fratello Vip. Da sempre però dedica tutta se stessa a importanti battaglie sociali quali la violenza di genere, le pari opportunità e molto altro ancora. Stiamo parlando di Sara Manfuso, giornalista, opinionista e presidente dell’Associazione “IoCosì“.

Novella 2000 l’ha raggiunta per farle qualche domanda sulla sua vita post GF Vip. Ci ha raccontato che nelle ultime settimane si è ricaricata stando a contatto con i suoi affetti più cari, a partire dalla figlia e il marito. Adesso è pronta più che mai per tornare a commentare i casi di attualità e di cronaca nei vari salotti televisivi.

La Manfuso ha anche dimostrato grande affabilità nel rispondere a una nostra domanda un po’ particolare, che metteva in campo una materia a lei familiare, ovvero la filosofia. Tra i filosofi che non avrebbe mai voluto incontrare nella Casa ha menzionato Arthur Schopenhauer “Un po’ troppo pessimista per i miei gusti“. Con Baruch Spinoza, invece, avrebbe stretto amicizia in quanto “Mi ha guidata più degli altri“.

Ovviamente, nell’intervista non si poteva non menzionare la sua esperienza al Grande Fratello Vip. Ecco tutto quello che ha rivelato sul suo rapporto con Marco Bellavia dopo il reality e sull’acceso confronto con Alfonso Signorini.

GF Vip: “A Signorini dico grazie, Marco Bellavia ho evitato di cercarlo”

Sara, visti i suoi impegni nel sociale e a livello giornalistico, cosa l’ha spinta a entrare nel cast del Grande Fratello Vip?

“Non ho partecipato per bisogno di notorietà, ho già uno spazio pubblico. Tra l’altro siamo al GF Vip, quindi per entrare devi aver già fatto qualcosa pubblicamente. Io sono entrata in un ottimo periodo lavorativo, per me. E l’ho fatto per una ragione importante: lavorando nel settore dell’informazione mi rivolgo a un pubblico di nicchia, coloro che hanno voglia di essere informati. Il pubblico del Grande Fratello Vip è molto ampio, e i dati di share lo dimostrano. L’idea di parlare a un bacino così largo mi ha molto affascinata. La televisione è uno spazio in cui mi sento a casa e sto bene. Mi sarebbe piaciuto far arrivare il mio messaggio a un pubblico più numeroso, che è ciò che il GF Vip garantisce“.

A un certo punto, però, ha deciso di abbandonare la Casa. Una volta uscita ha provato a contattare Marco Bellavia per cercare un confronto?

“No, non ci siamo visti. Era una mia volontà incontrarlo fuori, ma per ora ho evitato di cercarlo. Lo farò in un momento che non potrà essere strumentalizzato. Non mi piace trattare un tema così serio esponendomi all’accusa della strumentalizzazione. Quando ho lasciato la Casa ho detto: ‘Cercherò Marco, fuori’. Però non è ancora il tempo, vorrei farlo a bocce ferme, ovvero quando il GF Vip sarà finito. Magari per fare un discorso più articolato su un tema di cui lui è diventato, in qualche modo, volto nazionale. È un tema che va affrontato nel modo giusto”.

Passiamo al confronto in studio con Alfonso Signorini. Si è rivista? Con il senno di poi avrebbe preferito reagire in maniera diversa?

“Sicuramente quella non era l’occasione giusta per affrontare il tema della violenza, non era opportuno. È una considerazione che ho fatto a bocce ferme. Ribadisco che quello non era il momento. Tuttavia il messaggio che volevo consegnare è condiviso da me e da Alfonso, il quale mi ha voluta al GF Vip. Il messaggio era il contrasto, la violenza di genere e la complessità nel capire il disagio interiore che anima una persona, in questo caso una donna che ne è stata vittima. Io ero desiderosa di far passare tutto questo. So che con Alfonso avrei sfondato una porta aperta, perché è sempre in prima linea su tali tematiche. Però, complici i tempi della diretta e la mia emotività in quel frangente sovraesposta, è venuto fuori tutt’altro. Il messaggio era un altro, e sono certa che Alfonso avrebbe condiviso”.

Cosa vorrebbe dire a Signorini, in questo momento?

“Gli sono grata perché mi ha selezionata, volendomi fortemente. Mi ha voluto dare un’opportunità di non poco conto, inserendomi nel cast. Da quando ha preso in mano il reality ha sempre scelto di inserire persone che avessero un vissuto importante. Proprio perché per lui i temi sociali e civici sono davvero il cuore pulsante della trasmissione”.

L’impegno nel sociale: “A mia figlia insegno il rispetto per gli altri e per se stessa”

Si batte da sempre contro la violenza di genere e a favore delle pari opportunità, è anche presidente dell’Associazione “IoCosì”. In che modo agite per combattere queste problematiche?

“IoCosì è un’associazione che si occupa di campagne sociali mettendo al centro il contrasto, la violenza di genere. Indirizziamo le nostre campagne di sensibilizzazione culturale ai più giovani. Abbiamo sempre ritenuto che fosse importante parlare agli adulti di domani, insistendo sulla loro formazione. Abbiamo fatto delle campagne nelle scuole della Capitale, dove abbiamo la nostra sede”.

Può farci un esempio?

“Allargando lo spettro dei temi trattati abbiamo affrontato anche le malattie sessualmente trasmissibili. Siamo andati a raccontare ai ragazzi, con l’ausilio del corpo docente, quali fossero i rischi di una vita sessuale non protetta. La disinformazione o la mancanza di conoscenza può portare a degli esiti inaspettati e molto seri, anche ai più giovani, in termini medici. Ovviamente, di volta in volta coinvolgiamo degli esperti che possano darci il loro apporto. La ‘tuttologia’ non funziona mai, bisogna avere delle competenze. Il cuore pulsante è senz’altro il contrasto alla violenza di genere, ma l’associazione si apre a tutte le difficoltà delle minoranze e dei più deboli”.

Ha già avuto modo di affrontare questi discorsi con sua figlia, nonostante la tenera età?

“Certo. Naturalmente bisogna spogliarsi di tutti i limiti che a volte gli adulti portano con loro: un linguaggio eccessivamente articolato, delle chiusure o delle paure. Bisogna semplificare il messaggio e dare un esempio pratico del concetto d’inclusione. A volte basta poco. Nel dialogo quotidiano con mia figlia, quando torna da scuola, mi racconta cosa succede con il suo compagno, con il così detto ‘diverso’. Per me quella è l’occasione, in qualità di mamma, di spiegarle cosa vuol dire rispetto per l’altro e per se stessa”.

Per concludere, vista la sua ricorrente presenza nei salotti di discussione politica, ci piacerebbe conoscere il suo punto di vista sugli ultimi sviluppi della politica, che dalla casa del Grande Fratello Vip avrete appreso solo marginalmente. Cosa ne pensa di Giorgia Meloni come Presidente del Consiglio?

“Io sono felicissima che sia una donna a ricoprire la carica di Premier da noi in Italia. Per me è stato un momento di giubilo sapere che ci rappresenta in quanto donna. Dal punto di vista politico abbiamo una distanza non colmabile, però la gavetta e il percorso fatto fino a ricoprire la prima carica dello Stato merita un solo commento: ‘Chapeau’. Complimenti, perché ce l’ha messa tutta anche quando le condizioni intorno a lei erano avverse. Ha saputo affermarsi in un mondo che ancora è a vantaggio degli uomini”.

Aggiungi alla collezione

No Collections

Here you'll find all collections you've created before.