Il Principe Harry inizia un'azione legale contro le autorità britanniche

Il Principe Harry inizia un’azione legale contro le autorità britanniche

Il Principe Harry inizia un'azione legale contro le autorità britanniche: ecco perché e quello che sta accadendo in questi giorni.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

La scelta del Principe Harry

In questi giorni a finire nuovamente al centro dell’attenzione mediatica è stato il Principe Harry. Il Duca di Sussex infatti ha deciso di dare il via a un’azione legale contro le autorità britanniche. Il motivo? Avere una scorta speciale, pagata di tasca sua, ogni qualvolta che con la sua famiglia farà ritorno a Londra! Come è noto infatti da quando il Principe ha rinunciato al suo status di reale ha perso anche il diritto al servizio di tutela permanente, accordato ai reali di più alto rango a carico dei contribuenti. Per questo motivo da quando vive in America, Harry ha assunto una scorta privata, che tuttavia per motivi legali non può seguirlo quando torna in Inghilterra. Per questo motivo il Duca ha richiesto che in occasione dei prossimi soggiorni inglesi possa avere una scorta speciale, che pagherebbe di tasca sua. Il ministero dell’interno ha respinto la richiesta.

Per questo motivo il Principe Harry si sarebbe rivolto all’Alta Corte di Londra, presentando un ricorso lo scorso settembre, ma reso noto solo oggi. I legali di Harry hanno infatti avanzato la domanda di riesame giudiziario dopo un incidente avvenuto a Londra lo scorso luglio, quando dei fotografi inseguirono l’auto del Duca di Sussex. Questo quanto si legge nella nota diramata dagli avvocati del Principe:

“Il Principe Harry ha ereditato un rischio per la sicurezza alla nascita, per tutta la vita. Rimane il sesto in linea di successione al trono, ha servito due turni di combattimento in Afghanistan e negli ultimi anni la sua famiglia è stata sottoposta a ben documentate minacce neonaziste ed estremiste. Il Regno sarà sempre la casa del principe Harry e un Paese che vuole che sua moglie e i suoi figli siano al sicuro. Con la mancanza di protezione della polizia, c’è un rischio personale troppo grande”.

Cosa accadrà dunque nei prossimi giorni? La richiesta del Principe Harry verrà accolta? Non resta che attendere per saperne di più.

Nessun Articolo da visualizzare