Cinemedia Novella 2000 n. 27 2022

Raffaello torna a far battere il cuore di Napoli con Mami

Il cantante neomelodico Raffaello si prepara a lanciare il nuovo album trainato dal singolo Mami, la storia dell'amore per una donna più grande...

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

La musica di Napoli che fa battere il cuore. Mami, il nuovo brano di Raffaello, il talentuoso cantante neomelodico partenopeo che all’anagrafe risponde al nome di Raffaello Magliaccio, uscirà tra pochi giorni e i suoi fan sono già in fermento.

Conosciuto e amato in tutta Napoli e la Campania per il suo sound NapPop, ha iniziato a cantare da giovanissimo e nel corso della sua carriera vanta diverse e importanti collaborazioni. Come ad esempio la Pina o il film Gomorra, per il quale alcune delle sue canzoni sono rientrate nella colonna sonora.

Intervista al mitico Raffaello

A breve uscirà il nuovo brano. Di cosa parla?

“Uscirà proprio in questi giorni, in realtà. Si tratta di una canzone molto particolare, che parla di amore, di me che mi innamoro di una ragazza più grande e per questo la chiamo Mami, mamma in spagnolo. Il brano fa parte del nuovo album che uscirà probabilmente nel periodo natalizio”.

Hai iniziato la sua carriera da giovanissimo, a 12 anni avevi già pubblicato il tuo primo album. Com’è nata la passione per la musica?

“La passione per la musica è nata insieme a me. Nessuno mi ha trasmesso nulla, nessuno in famiglia è un artista. È un dono che mi è stato dato dal Signore, ed è bellissimo. Poter vivere di musica è la cosa più bella che possa esistere”.

Insomma, eri un piccolo grande prodigio e ora hai alle spalle ben 7 album.

“Sì, esatto. E sto preparando l’ottavo lavoro discografico. Sarà un album di dieci brani, tutti inediti e scritti da me, Rosario Armani e Francesco Franzese. Ancora una volta si parlerà delle emozioni vissute da noi giovani, e non solo. Sempre raccontate attraverso storie d’amore.

Ogni canzone mi rispecchia, è il riflesso del mio essere e della mia musica. Solo Mami si differenzia, rientra in un genere molto diverso, e credo di poter dire che la canzone darà il titolo all’album. Ma abbiamo tempo per decidere, siamo ancora indecisi su questo”.

Napoli cuore che batte

Le tue canzoni di cosa parlano?

“L’amore è il protagonista di ogni mio brano, amori vissuti o che riflettono la mia età, le emozioni che viviamo noi giovani e non solo. L’amore, solo di quello parlo”.

Quanto è importante per te portare in Italia e magari nel mondo la musica e l’atmosfera della tua terra?

“È essenziale, importantissimo. Abbiamo la fortuna di avere una delle città più belle, la nostra magnifica Napoli. Napoli è un cuore che batte, che trasmette vita e gioia di vivere e la sua musica è già ascoltata in tutto il mondo. Il napoletano poi non è più nemmeno considerato un dialetto, ma una lingua riconosciuta. Ed è meraviglioso giocare con le parole nei testi, mixare italiano e napoletano”.

Sei molto conosciuto a Napoli, ma anche in tutta la Campania. Che rapporto hai con i fan?

“Con loro ho un rapporto speciale. Loro danno molte soddisfazioni a me e io ne do altrettante a loro. Conversiamo sui social, invio dediche quando richieste, vi è un continuo ed eccellente scambio reciproco”.

Nella tua carriera vanti diverse collaborazioni: la Pina, il film Gomorra, Rolling Stone. Tutti traguardi importanti…

“Sì, nella mia vita ho avuto il piacere e l’onore di partecipare a tantissime collaborazioni artistiche. La Pina, soprattutto, è una mia grandissima amica, ci lega l’affetto e la stima, anche con suo marito. Sono state tutte esperienze grandiose”.

a cura di Cinzia Ceriani

Nessun Articolo da visualizzare