Sanremo 2024 finirà tardissimo:

Sanremo

Recuperate le ore di sonno perché Sanremo 2024 finirà tardissimo: “Prima delle 02:00 non si chiude”

Andrea Sanna | 25 Novembre 2023

Sanremo 2024

Se siete amanti del Festival e non vedete l’ora arrivi Sanremo 2024, preparatevi perché ogni serata finirà tardissimo!

A che ora finirà ogni serata di Sanremo 2024

Amadeus in queste ore ha fornito nuovi dettagli e novità sul prossimo Festival di Sanremo 2024. E una di queste, come al solito, farà particolarmente discutere. Se siete amanti della kermesse canora e non vedete l’ora arrivi il 6 febbraio, vi invitiamo a prepararvi! Questo perché dalle parole del conduttore e direttore artistico abbiamo scoperto che anche in questa edizione le serate saranno piuttosto lunghe e sì, faremo le ore piccole!

Se speravate di andare a dormire al massimo entro l’01:00 vi sbagliate di grosso! Secondo quanto riportato da Amadeus alla Milano Music Week, infatti, ci sarà da armarsi di santa pazienza per il Festival di Sanremo 2024. Perché? Il conduttore ha fatto sapere infatti che prima delle 02:00 non si andrà a dormire e ha già avvisato di prepararsi perché si finirà molto tardi:

«Ve lo dico, si farà tardissimo quest’anno a Sanremo 2024. Lo dico adesso: prima delle 02:00 di notte non si chiude. Per una settimana non dormiremo, ma abbiamo un’adrenalina a mille». Non sappiamo se magari si è trattato di una battuta delle sue o se effettivamente sarà così, ma in tal caso saranno giornate davvero impegnative per tutti. Dagli addetti ai lavori agli affezionati telespettatori del Festival di Sanremo. Una scelta questa che ha già fatto storcere il naso a qualcuno, che vorrebbe godersi la manifestazione ma a orari più consoni.

Dunque è il caso di recuperare le ore di sonno prima, perché Sanremo 2024 finirà tardissimo: parola di Amadeus!

Il conduttore alla Milano Music Week ha anche svelato i conduttori del Prima Festival, ha fatto sapere che non ci sarà alcun ospite italiano, al massimo due stranieri, ma ci si concentrerà principalmente sui big in gara. Almeno queste sono le premesse.