Tommaso Zorzi svela un aneddoto: “Sono durato 3 minuti” (VIDEO)

“Sono durato 3 minuti” Tommaso Zorzi svela un aneddoto (VIDEO)

1Ieri sera Tommaso Zorzi svela ai suoi compagni un aneddoto della sua vita e racconta: “Sono durato appena 3 minuti” (VIDEO)

Tommaso Zorzi ama sempre raccontarsi ai suoi compagni d’avventura e, di tanto in tanto, ama raccontare qualche aneddoto del suo passato. Questa curiosità risale a quando aveva appena sette anni. Un fanciullo che mai avrebbe immaginato come in futuro sarebbe diventato un influencer amatissimo e protagonista del GF Vip 5.

Non tutti sanno, ma a quanto pare Zorzi ha avuto a che fare con il calcio, ma la sua esperienza agonistica si è conclusa ancor prima di iniziare. Non di certo la sua disciplina preferita, quindi. Ma come si è arrivati a questo simpatico episodio?

Tutto è cominciato perché Francesco Oppini lamentava il fatto di aver chiesto degli indumenti specifici, invece ha ricevuto dell’altro. Tommaso Zorzi, a quel punto, ha ironizzato: “Sembri l’allenatore dei pulcini della Fiorentina”. Ma Maria Teresa Ruta, che di calcio se ne intende, ha aggiustato il tiro: “No, dell’Inter, lui è perfettamente interista”, con Oppini che l’ha fulminata con lo sguardo.

Maria Teresa, però, non contenta ha stuzzicato in tono scherzoso Francesco Oppini, il quale indossava del pantaloncini neri e una felpa blu, colori sociali della squadra milanese. Come molti sapranno il cronista è di fede juventina e dunque vederlo indossare le tinte nerazzurre hanno fornito l’assist alla showgirl per fare la battuta: “Guarda come gode, Francesco! Dai se mi danno la felpa nera ti rendo la mia”.

Tommaso Zorzi dopo aver scherzato con Francesco Oppini e Maria Teresa sulla cosa ha rivelato il suo aneddoto: “Mia mamma mi iscrisse a calcio quando avevo 7 anni. Una lezione. Arrivo sul campo e il mister ha urlando dicendo di metterci in fila e rivolgendosi a me ‘Zorzi mettiti lì’. Io ho risposto con un ‘Non mi devi dire cosa fare’, prendo e vado, con mia mamma che mi guardava sconvolta. Sono durato tre minuti sul campo! Avevo anche tutto l’occorrente eh. La mia carriera calcistica è durata tre minuti. Ci abbiamo provato!”

Già dall’età di 7 anni dunque Tommaso Zorzi ha capito che non sarebbe di certo diventato un asso del calcio e non avrebbe condiviso il reparto d’attacco con Ronaldo il fenomeno! Diverso discorso, invece, per sua sorella Gaia, che ha giocato per diversi anni.

Continua…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare