Virginia Raffaele Sanremo imitazioni Belen Carla Fracci

Virginia Raffaele tutte le imitazioni a Sanremo: da Belen a Carla Fracci

Tante curiosità e tutte le imitazioni di Virginia Raffaele al Festival di Sanremo, da quella di Belen a Carla Fracci e Sandra Milo.

Virginia Raffaele è la mattatrice ufficiale del Festival di Sanremo 2019. Scelta da Claudio Baglioni dopo essere stata all’Ariston già sotto la direzione di Carlo Conti, la Raffaele torna come protagonista della kermesse. Accanto a lei, oltre al conduttore, ci sarà un collega della risata come Claudio Bisio e, di volta in volta, altri ospiti. Negli ultimi anni Virginia Raffaele ha dimostrato di essere una grande professionista, il cui talento era già stato messo in luce dalle imitazioni. Le sue repliche di personaggi come Carla Fracci, Belen, Sandra Milo, Roberta Bruzzone o Sabrina Ferilli hanno conquistato il pubblico e i conduttori stessi che si sono ritrovati a lavorare con lei.

Le imitazioni di Virginia Raffaele a Sanremo costituiranno anche stavolta un piacevole intermezzo fra una canzone e l’altra. Esibizione dopo esibizione, la vedremo nei panni dei suoi personaggi più riusciti. Ma non è escluso che per la prima volta Virginia Raffale si faccia conoscere al grande pubblico anche al di là dell’abilità nelle imitazioni. Sanremo potrebbe cioè essere per lei la definitiva consacrazione come artista a tutto tondo.

D’altronde la Raffaele nasce acrobata del circo di famiglia, oltre ad aver frequentato l’accademia d’arte drammatica ed essersi diplomata attrice. Le acrobazie circensi le sono costate anni di faticosi allenamenti, ai quali andava peraltro integrata la danza sia classica che moderna.

Così facendo Virginia ha appreso praticamente tutte le arti dello spettacolo, ed essendosi cimentata in TV, cinema e Radio conosce i tempi giusti per stare sul palcoscenico.

Sanremo non è però un palco qualsiasi, frequentato da una platea esigente e pronta a voltare le spalle ai protagonisti della scena. Come se la caverà stavolta l’imitatrice? Mentre aspettiamo di scoprirlo e di ritrovare i suoi personaggi a Sanremo, ecco le più belle imitazioni di Virginia Raffaele da Belen a Carla Fracci.

Virginia Raffaele imitazioni: Belen

Il successo maggiore tra le imitazioni di Virginia Raffaele è senz’altro Belen Rodriguez. Con le sue curve vertiginose, il perenne stupore nello sguardo, la mania dei selfie e l’ossessione dei paparazzi, la Raffaele ha colto nel segno del personaggio rendendolo una caricatura perfetta.

Così facendo, Virginia ha peraltro dimostrato di avere un fisico di tutto rispetto e di non dover invidiare nulla alla showgirl argentina. In alcune occasioni imitatrice e imitata s’incontrarono sul palco, rivelando una certa complicità. Va tuttavia segnalato anche che a distanza di qualche anno da quando la Raffale aveva cominciato a farle il verso, Belen si risentì d’essere sempre ritratta come un’oca senza cervello.

Belen Rodriguez è stata anche tra le imitazioni di Virginia Raffaele a Sanremo 2017, quando a interagire con lei c’era Carlo Conti.

Virginia Raffaele imitazioni: Carla Fracci

Toccando un mito della danza e un pilastro della cultura come lei chiunque altro avrebbe rischiato grosso. Invece anche quella di Carla Fracci è una delle imitazioni più richieste a Virginia Raffaele.

L’attrice ha riconosciuto i tratti più autentici dell’eterea ballerina, esasperandoli in forma ironica. Così l’immortale danzatrice diventa una signora attempata che continua a volersi esibire pur dimenandosi ormai con qualche inceppo o prestandosi a stili lontani dal suo.

Chissà che grazie alle imitazioni di Virginia Raffaele a Sanremo 2019 Carla Fracci non torni nuovamente sul palco dell’Ariston a farci non solo emozionare ma soprattutto sorridere.

Virginia Raffaele imita Sandra Milo a Sanremo 2017

Due anni fa colpì molto il tentativo di Virginia Raffaele di imitare Sandra Milo durante il Festival di Sanremo 2017. L’attrice romana non accolse piacevolmente quella che da secoli viene considerata una speciale forma di adulazione.

Secondo quanto la Milo dichiarò più volte a Domenica Live e Pomeriggio 5, la Raffaele ne fece il ritratto di una donna esagerata nella fisionomia e innamorata più del sesso che dell’amore. Insomma, per Sandra Milo Virginia Raffaele aveva completamente travisato il suo personaggio inserendolo tra le proprie imitazioni. Per fortuna, a dare i segni di un generale apprezzamento ci fu il pubblico dell’Ariston e di tutta Italia.

Virginia Raffaele: le imitazioni di Ornella Vanoni e Nicole Minetti

Ospite del Sanremo 2015 di Carlo Conti, Virginia Raffaele avrebbe dovuto intrattenere il pubblico del teatro Ariston con le sue imitazioni. L’imitatrice scelse di esibirsi in un’altra riuscitissima caricatura: quella di Ornella Vanoni.

L’Ornella Vanoni di Virginia Raffaele è un’artista forse un po’ confusa e fiaccata dall’età, ma con una memoria di ferro soprattutto quando si parla degli uomini della sua vita. Un po’ come tutti gli anziani è incline a ripetere sempre gli stessi aneddoti e a riportare la conversazione sempre sugli stessi temi. E lo scompiglio che tutto ciò provoca in un qualsiasi colloquio si fa portatore di grasse risate.

Alla diretta interessata questa sua versione di lei è piaciuta davvero poco, ma l’insofferenza della Vanoni per le imitazioni è risaputa…

In ogni modo, il risultato era altrettanto esilarante anche quando fra le imitazioni di Virginia Raffaele c’era Nicole Minetti. Nell’omaggio della Raffaele, l’ex igienista dentale di Berlusconi, oggi DJ in giro per il mondo ma all’epoca parlamentare del PDL, era connotata da forme abbondanti e un linguaggio “giovane” ricco di inglesismi e di espressioni vuote.

Vicina al potere e ossessionata da lip gloss e smartphone, con una telefonata poteva mettere fuorigioco il conduttore o la spalla di turno. Un po’ come gli occhi di Belen, anche i suoi andavano in cerca degli obiettivi di paparazzi o speravano di montare qualche succulento scandalo per i giornali.

Anche in questo caso, una delle imitazioni più riuscite di Virginia Raffaele.

Novella 2000 © riproduzione riservata.