Chiara Ferragni a Sanremo 2020? Codacons contro la Rai minaccia un'azione legale

Chiara Ferragni a Sanremo 2020? Codacons contro la Rai minaccia un’azione legale

1A seguito dei gossip che vedono Chiara Ferragni a Sanremo 2020, Codacons minaccia un’azione legale contro la Rai

Per l’ennesima volta, a finire al centro dell’attenzione mediatica è Chiara Ferragni, che fa parlare nuovamente di sé. L’amatissima influencer, come sappiamo, è reduce dal successo mondiale del suo primo documentario, che dopo essere stato proiettato nei cinema italiani, è sbarcato da qualche ora sulla piattaforma streaming Amazon Prime. Il film in sole poche ore ha sbancato i botteghini, scalando le classifiche e confermandosi come una delle pellicole più viste di sempre. Nel mentre da qualche giorno si mormora che per Chiara possa arrivare una nuova e incredibile opportunità lavorativa. Pare infatti che la Ferragni sia in lizza per la conduzione di Sanremo 2020. Adesso, però, ad intervenire è niente che meno che il Codacons, che ha minacciato un’azione legale contro la Rai in caso la blogger fosse confermata al Festival. Leggiamo il comunicato.

Numerosi i progetti che Chiara Ferragni sembrerebbe avere in serbo nei prossimi mesi. Dopo essersi goduta i traguardi raggiunti col suo documentario, adesso la blogger pare essere proiettata verso nuove opportunità. Nei prossimi mesi, infatti, l’influencer parteciperà ad un nuovo talent show americano, in qualità di giudice. Ma non solo. Da qualche giorno infatti un nuovo gossip sta facendo il giro del web e coinvolge proprio la Ferragni. Secondo i rumor, infatti, pare che Chiara possa arrivare a Sanremo 2020, in qualità di co conduttrice al fianco di Amadeus.

Tuttavia al momento l’indiscrezione non è ancora stata confermata, ma di certo il probabile arrivo della blogger alla kermesse sta già facendo discutere. Adesso, però, a schierarsi contro la scelta della Rai di valutare l’ipotesi di avare Chiara Ferragni a Sanremo 2020 è il Codacons. L’associazione, inaspettatamente, ha minacciato un’azione legale contro la rete pubblica, scatenando una lunga polemica. Scopriamo il loro comunicato.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.