Claudio Sona Grande Fratello VIP 3

Claudio Sona scartato dal Grande Fratello VIP 3 perché troppo virile?

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Claudio Sona sarebbe stato scartato dal cast del Grande Fratello VIP 3 perché poco effeminato. E’ quanto sostiene il suo manager Davide Maggio.

Il cast del Grande Fratello VIP 3 sta segretamente prendendo forma, ma a quanto sembrerebbe non vedrà comparire nella rosa dei suoi nomi l’ex tronista Claudio Sona. Sona è celebre per aver partecipato alla prima edizione del Trono Gay di Uomini e Donne. Noto anche nell’ambiente dello spettacolo già prima della sua partecipazione al dating show, il ragazzo è inoltre rappresentato dal blogger Davide Maggio. Ed è stato proprio a quest’ultimo che, poche ore fa, i follower hanno domandato se Sona prenderà parte alla prossima edizione del GFvip.

Stuzzicato su Instagram dalla domanda, Davide Maggio non si è lasciato sfuggire l’occasione di togliersi qualche sassolino dalla scarpa. Il destinatario, la produzione del Grande Fratello. In una Instagram Story il blogger ha lasciato intendere che Claudio Sona, pur avendo sostenuto un provino, sarebbe stato scartato dal cast della trasmissione. La ragione? Eccesso di virilità.

L’opinione di Davide Maggio è che la produzione del reality preferisca piuttosto veicolare un’altra immagine dell’omosessuale. Un’immagine cioè più eccentrica, irriverente e dunque spettacolare che negli anni ha preso la forma di un più recentemente Malgioglio.

Claudio Sona troppo virile per il Grande Fratello VIP?

Da un lato è comprensibile che, ritrovandosi a scegliere chi avrà il compito di tenere banco in TV 24 ore su 24, la produzione punti su personalità esplosive e dinamiche. Dall’altro è anche vero che se la TV non è solo cattiva maestra bisognerebbe saper uscire dai limiti di un cliché ormai superato (quasi dovunque), secondo cui gli omosessuali sarebbero unicamente gli istrionici protagonisti di Il Vizietto.

In replica alla domanda su quante possibilità avrà Claudio Sona di essere nel cast del Grande Fratello VIP 3, Davide Maggio scrive infatti:

“Al momento nessuna. Al #GFVIP se un gay non ha le piume, i boa, gli strass e le paillettes non entra @realclaudiosona”

Claudio Sona Davide Maggio Grande Fratello VIP 3
Il messaggio di Davide Maggio contro la produzione del GFvip per Claudio Sona

Chissà come reagiranno – e se mai reagiranno – i produttori del reality a questa provocazione. D’altro canto resta incerto se il blogger abbia formulato la sua contestazione perché risentito dal responso del provino di Sona, con argomentazioni peraltro tanto vecchie quanto il problema.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare