Massimiliano Morra agente Novella 2000 n. 43 2020

L’ex agente di Massimiliano Morra: ‘Mi doveva dei soldi, Tarallo glielo presentai io’

3Intervista a Rosario Porzio, ex agente che ha lanciato Massimiliano Morra nel mondo della TV: “Ecco cosa non sapete ancora di lui”.

Ha il dente avvelenato Rosario Porzio, ex agente di Massimiliano Morra, che nell’intervista rilasciata questa settimana ad Armando Sanchez sulle pagine di Novella 2000 svela un presunto retroscena dietro l’altro sul suo vecchio assistito. Vecchio per modo di dire, perché a detta di Porzio, Morra sarebbe ancora legato in qualche misura a lui e gli avrebbe dovuto persino dei soldi ai quali il manager ha infine deciso di rinunciare.

“Ho ancora un contratto con lui, e dovrei ricevere il 10% del compenso che ha ricevuto all’epoca di Ballando con le Stelle. Ma ci ho messo una pietra sopra, e del suo denaro non m’interessa più”.

Secondo la ricostruzione che ne fa Porzio, i rapporti tra Massimiliano Morra e il suo ex agente si sarebbero trasformati una volta che l’attore è entrato nella scuderia di Alberto Tarallo. Il fatto è che, sempre stando alle parole del manager, Tarallo glielo avrebbe presentato proprio lui.

“Conosco Tarallo da quando ero giovanissimo e facevo l’attore. Alberto è una persona meticolosa sul lavoro. Mi ha sempre detto: se vuoi recitare devi concentrarti e non puoi avere distrazioni. È proprio il suo modo di pensare. Io poi presi altre strade. Proposi a Massimiliano di incontrare Tarallo, viste le sue ambizioni professionali, e accettò senza farselo ripetere due volte”.

Ma l’accesso alla cerchia di artisti facenti capo al produttore Ares avrebbe provocato una frattura nei rapporti di Massimiliano Morra con il suo primo agente.

Col tempo, ad ogni modo, le cose si misero male anche con Tarallo medesimo…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.