Gianluca De Matteis abbandona il trono di Uomini e donne: i motivi

Gianluca De Matteis abbandona in lacrime il trono di Uomini e donne: i motivi

1Nella puntata di Uomini e donne registrata il 12 dicembre Gianluca De Matteis ha abbandonato il trono tra le lacrime. Ecco i motivi di questa decisione.

Oggi, sabato 12 dicembre, c’è stata una nuova registrazione di Uomini e donne. Grazie al sito Il Vicolo delle News vi possiamo raccontare cosa è successo. In attesa delle anticipazioni dettagliate, vi informiamo subito del fatto che Gianluca De Matteis ha deciso di abbandonare il trono. Quali sono i motivi che lo hanno spinto a prendere questa decisione? Ecco nel dettaglio tutto quello che è successo e cosa ha detto Gianluca in studio.

Il tronista ha subito detto di non voler continuare il suo percorso a Uomini e donne e quindi di voler abbandonare il trono. La scelta è stata dovuta alla mancata riuscita di costruire qualcosa con le sue corteggiatrici. Ma non solo, ha riferito anche di sentirsi inadatto al contesto.

Nel dire tutto questo Gianluca De Matteis ha pianto molto, quasi da non riuscire a parlare. Maria De Filippi si è detta dispiaciuta, ma si è comunque resa conto che le cose non possono avvenire a comando. Ha aggiunto che probabilmente lui non è ancora pronto per una relazione.

Prima di andarsene, quindi, il tronista ha abbracciato tutti: Davide Donadei, Sophie Codegoni, Gianni Sperti, Tina Cipollari, e ha salutato un po’ tutti quelli del parterre del Trono Over. Non ha potuto abbracciare Maria perché lei non aveva la mascherina. Tra l’altro la presentatrice ha aggiunto che gliel’hanno vietato (forse perché deve dare il buon esempio in TV).

Siamo dispiaciuti di questa scelta, ma la comprendiamo totalmente. Speriamo magari che in futuro Gianluca possa tornare sul trono di Uomini e donne più pronto ad un percorso del genere e incontrando qualche corteggiatrice che possa fargli battere il cuore. In generale gli auguriamo di trovare la felicità e, chi lo sa, magari la sua anima gemella è proprio fuori.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare