giulia de lellis irama

Giulia De Lellis pubblica su Instagram il brano di Sanremo di Irama (FOTO)

Giulia De Lellis, nelle sue Instagram Stories, ha pubblicato la canzone che Irama, il suo ex, ha portato a Sanremo. Ecco la foto

1Giulia De Lellis e la canzone di Irama

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Nelle ultime ore Giulia De lellis ha sorpreso tutti postando sulle sue Instagram Stories la canzone “La genesi del tuo colore” di Irama, il quale l’ha portata al Festival di Sanremo. Nonostante tutti i disguidi a causa di due membri del suo team positivi al Coronavirus, infatti, lui è riuscito a restare in gara grazie a un espediente, ovvero l’utilizzo dei video delle prove, riuscendo a classificarsi in buone posizioni fino ad ora.

Tornando al discorso principale, ad ogni modo, forse non c’è motivo di stupirsi molto del gesto dell’influencer. Qui sotto, quindi, possiamo vedere la foto che ha pubblicato taggando il cantante e suo ex fidanzato. Notiamo, inoltre, un cuoricino vicino al suo nome. Tutto ciò non dovrebbe causare molto stupore proprio perché in passato la De Lellis aveva affermato che lei ha un buon rapporto con tutti i suoi ex, da Damante a Iannone, passando anche dal concorrente di Sanremo 2021, ovviamente.

Giulia De Lellis posta la canzone di Irama

Giulia De Lellis, infatti, facendo un giochino con i suoi follower su Instagram, ha risposto a delle domande “Vero o Falso” e alcune riguardavano anche Irama. Ecco, perciò, la risposta generale che ha dato:

[…] Io di base con tutti i miei ex rimango in rapporti sereni. Alla fine si condividono tanti momenti, bellissimi momenti. Non ha senso non salutarsi, non chiedersi ogni tanto come va o come non va. Farsi gli auguri a Natale o al compleanno. Non ci vedo niente di male, anzi la trovo una cosa molto carina e intelligente. […]

A quanto pare, quindi Irama e Giulia De Lellis sono davvero rimasti in buoni rapporti. Se il cantante le risponderà sui suoi profili social vi informeremo. Nel frattempo continuate a seguirci per tante altre news.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare