Giulia Stabile vittima di bullismo a scuola: il racconto della madre

Il passato difficile di Giulia Stabile, la madre: “Bullismo sia fisico che psicologico”

La madre di Giulia Stabile ha raccontato gli episodi di bullismo subito dalla figlia a scuola. Poi ha rivelato cosa pensa di Sangiovanni.

1Il bullismo subito da Giulia Stabile a scuola

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Ballerina amatissima dal pubblico, ma anche dai professori e dai suoi stessi compagni di Amici 20, Giulia Stabile ha una grande particolarità: ride molto e la sua risata è davvero coinvolgente. Ma questo sorriso e questa spensieratezza anche molto innocente che noi vediamo, ha alle spalle un passato doloroso. Di questo passato ne ha parlato la madre, Susi Castaner (originaria di Barcellona), al settimanale DiPiù. Ed ha rivelato che sua figlia è stata vittima di bullismo a scuola: “A causa della sua passione per la danza, è stata vittima di gravissimi episodi di bullismo, sia fisico sia psicologico”.

Dall’età di tre anni Giulia balla nell’Accademia di Danza di Flaminia Buccellato, grande ex ballerina e coreografa che l’ha scoperta e ancora la segue. Al mattino la scuola, al pomeriggio la danza, tutto è andato bene fino a quando non è arrivata alle scuole medie. All’inizio della prima media, infatti, Giulia fece un provino, con altre bravissime ballerine, per partecipare al programma Ti lascio una canzone. E fu presa subito. Questo fece nascere nei compagni una sorta di invidia nei suoi confronti e inizierano a prenderla di mira. Ma anche i professori non andava a genio. Da quel momento la Stabile è finita ai margini di tutto ed ha subito episodi davvero spiacevoli.

Una volta è tornata a casa in lacrime, con il giacchino di cuoio tutto rovinato. I compagni di classe glielo avevano sottratto e tagliato. Glielo avevano ridotto a strisce. A pezzi. Sono immediatamente andata a parlare con i professori. Mi hanno detto che la colpa era di mia figlia, che il resto della classe le voleva bene, ma lei non si inseriva. “Se le vogliono bene, perché le tagliano la giacca? Perché le danno addosso? Perché quando fa ginnastica nessuno tifa per lei?” ho urlato. Mi hanno risposto che avrei dovuto non farle più frequentare le lezioni di danza e, invece, mandarla al doposcuola per consentirle di inserirsi nel gruppo dei compagni.

Non avrei mai tolto a mia figlia l’unica cosa che riusciva a renderla felice. Ma non è stato un periodo facile. Giulia usciva da scuola, andava a danza e spesso rimaneva a lezione fino alla sera. Poi tornava a casa e si metteva a studiare fino a tardi. Temeva che, se non si fosse preparata, i suoi compagni l’avrebbero presa in giro. A volte si nascondeva sotto le coperte e continuava a studiare fino all’alba. Era una lotta continua. L’indomani, però, mi accorgevo subito del modo in cui aveva passato la notte perché aveva le occhiaie e si addormentava in classe. Sono stati anni difficili. Nemmeno la psicologa della scuola l’ha aiutata. Tuttora, quando usciamo in macchina, Giulia non vuole che passi nella via di quella scuola: mi chiede di fare strade diverse perché ha ricordi troppo brutti.

Con l’entrata nella scuola di Amici 20 Giulia Stabile ha riscoperto una grandissima felicità, sia a livello professionale che sentimentale con il cantante Sangiovanni. E a proposito di questo, la madre della ballerina ha raccontato cosa pensano lei e il marito…

Indietro

Nessun Articolo da visualizzare