Ida Platano ricorda gli inizi della sua carriera prima di Uomini e Donne

NEWS

Ida Platano ricorda gli inizi della sua carriera prima di Uomini e Donne

Vincenzo Chianese | 19 Gennaio 2023

Uomini e donne

Ida Platano ricorda gli inizi della sua carriera, molto prima del suo arrivo a Uomini e Donne: ecco le parole dell’ex Dama.

Le parole di Ida Platano

Senza dubbio una delle protagoniste più amate del Trono Over di Uomini e Donne è Ida Platano. La nota Dama come sappiamo da poco ha lasciato il dating show di Maria De Filippi al fianco di Alessandro Vicinanza, col quale ha iniziato una relazione che sembrerebbe procedere a gonfie vele. Proprio in queste ore la Platano è stata protagonista del nuovo numero del magazine della trasmissione, al quale ha rilasciato una lunghissima intervista. Nel corso della chiacchierata Ida ha rivissuto gli inizi della sua carriera, molto prima dunque del suo arrivo all’interno del programma. La Dama ha così parlato di quando lavorava in un salone di parrucchieri, e in merito, come riporta anche FanPage, ha affermato:

“Quando abitavo ancora a Palermo ho iniziato a lavorare per una coppia di parrucchieri che avevano un salone dedicato sia agli uomini che alle donne. Non avendo esperienza, per i primi tempi mi limitavo a fare gli shampoo e a spazzare per terra. Il proprietario di questo salone è poi diventato il mio maestro: è stato lui a darmi l’input di buttarmi nel mondo del lavoro perché mi vedeva appassionata”. 

Ma non solo. Ida Platano infatti parla anche del momento in cui ha deciso di dare una svolta alla sua vita, prima di aprire un salone tutto suo. Ecco cosa ha dichiarato l’ex Dama del Trono Over di Uomini e Donne:

“Ricordo ancora che, ben prima di potermi permettere di lavorare sulle teste delle clienti a Palermo, ero affascinata da quello che si poteva fare e non vedevo l’ora di provarci. Io stessa, poco dopo aver iniziato la gavetta, ho completamente cambiato look: quando ho cominciato avevo i capelli lunghissimi e dopo una settimana mi sono fatta un caschetto viola. Non dimenticherò mai la faccia sconvolta dei miei genitori quando sono tornata a casa!”.