Giovanni Ciacci Isola Covid

Isola dei Famosi, Giovanni Ciacci rivela: ‘Non parto per i segni lasciatimi dal Covid’

Giovanni Ciacci svela i motivi che gli hanno impedito di partire per l'Isola dei Famosi: "Il Covid mi ha lasciato segni gravissimi".

Ciacci non partirà per l’Isola

La voce era trapelata, prima circa la sua selezione per la partenza, e poi per non aver superato gli esami medici propedeutici all’imbarco. E i pettegolezzi avevano ragione: Giovanni Ciacci non potrà effettivamente partecipare all’Isola dei Famosi 2021. L’esperto di stile ha dovuto rinunciare al reality per gravi motivi di salute, di cui quest’oggi ha parlato in una breve intervista a Pomeriggio Cinque.

Colpito dal Covid-19 qualche mese fa, nonostante fosse asintomatico e abbia registrato il primo tampone negativo dopo soli ventitré giorni di malattia, Ciacci rientra fra i pazienti affetti dalla cosiddetta long Covid syndrome. Con questa definizione s’intendono tutti gli strascichi che l’infenzione da Coronavirus provoca sui guariti. Essi possono andare dal banale affaticamento a veri e propri danni polmonari.

“Durante le visite che si fanno per entrare in un reality, abbiamo scoperto che il Covid mi ha lasciato dei segni indelebili sui polmoni.

Mi sono scritto le cose tecniche che mi hanno scoperto e che sono tante. Una fibrosi polmonare, un irrigidimento dei tessuti colpiti dal Covid, anomalie polmonari, minore capacità respiratoria, ridotto volume polmonare, scarsa forza dei muscoli respiratori, minore resistenza allo sforzo, e delle bruttissime cicatrici sui polmoni.

Per queste ragioni, dunque, Giovanni Ciacci non è rientrato nella rosa di celebrità che vedremo nel cast dell’Isola e i cui nomi stanno emergendo proprio in queste ore.

Lo stylist ha confessato di essere venuto a conoscenza delle sue condizioni di salute nello stesso giorno in cui Floriana Secondi, in un’altra puntata di Pomeriggio Cinque, insisteva per fargli ammettere che di lì a poco sarebbe partito per l’Isola, ma Ciacci non poteva confermarlo.

La confessione a Pomeriggio Cinque

Allora Ciacci era vincolato al riserbo dal contratto preliminare che la produzione dell’Isola stava finalizzando con lui dietro le quinte. Avevo la clausola di riservatezza, quindi non potevo ancora parlare di questa cosa”, ha spiegato a Barbara d’Urso.

Ma la conduttrice ha voluto vederci ancora più chiaro su quali difficoltà Ciacci risenta malgrado da settimane si sia ormai immunizzato dalla malattia. L’ex conduttore di Detto Fatto ha dunque rivelato un particolare se possibile più inquietante sugli effetti del virus:

“L’altra cosa che secondo me è devastante è la famosa ‘nebbia al cervello’. Io ora sono qui a parlare con te e all’improvviso non mi ricordo il tuo nome, non mi ricordo dove sono…

È una cosa terribile. Mi è successa domenica a Live! Non è la d’Urso. Sono entrato, mi sono seduto sulla poltrona e ho detto ‘Dove sono? Cosa sto facendo’… Mi hanno spiegato che anche questa è una conseguenza che il Covid ti lascia per nove-dodici mesi.

Il “risarcimento” che Ciacci avrebbe il diritto di esigere per la mancata avventura sull’Isola – come qualche lingua lunga sostiene – potrebbe rivelarsi un posto nella prossima edizione del Grande Fratello VIP. Al momento, però, certe ipotesi non restano che il frutto di (benauguranti) speculazioni.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare