Successivo >
I Jalisse cantano ad Arena Suzuki, condotto da Amadeus

NEWS

I Jalisse cantano ad Arena Suzuki, condotto da Amadeus

Vincenzo Chianese | 28 Settembre 2023

Ieri sera i Jalisse sono arrivati ad Arena Suzuki, condotto da Amadeus, e hanno incantato Verona con la loro Fiumi di Parole

I Jalisse ad Arena Suzuki

Ieri sera su Rai 1 è andata in onda una nuova puntata di Arena Suzuki, come sempre condotta da Amadeus. Numerosi sono stati gli artisti che il presentatore ha portato sul palco, da Lorella Cuccarini, ai Blue, fino ad arrivare ai Jalisse. I due cantanti così sono arrivati a Verona e hanno presentato la loro iconica Fiumi di Parole, che come in molti ricorderanno è stato il brano vincitore del Festival di Sanremo 1997. Da quel momento tuttavia Alessandra Drusian e Fabio Ricci non hanno più avuto modo di partecipare alla kermesse musicale, nonostante ogni anno abbiano presentato un brano alla commissione.

Ieri sera così il duo è tornato sul palco e ha incantato l’Arena proprio con Fiumi di Parole, che ancora oggi è una canzone amatissima da tutto il pubblico. I presenti infatti hanno cantato a squarciagola il pezzo, e in molti stanno già sognando di rivedere Alessandra e Fabio sul palco dell’Ariston. Sui social infatti numerosi utenti hanno commentato la performance, e i più nostalgici hanno chiesto a gran voce ad Amadeus di puntare sulla Drusian e su Ricci per la prossima edizione del Festival.

Solo qualche settimana fa intanto, nel corso di un’intervista, i Jalisse hanno rivelato che, nonostante i continui rifiuti, anche quest’anno presenteranno una canzone alla commissione del Festival, con la speranza di poter essere tra i Big di Sanremo 2024. Queste le dichiarazioni di Fabio Ricci:

“Non ce l’abbiamo mai avuta con Amadeus e mi fa piacere chiarirlo una volta per tutte. Non gli abbiamo attribuito colpe. Anzi, gli abbiamo augurato buon lavoro. La presentazione di un brano a Sanremo è il coronamento di un sogno, noi siamo partiti così, è stato il nostro esordio. Ma Sanremo non è l’unico obiettivo della nostra vita artistica. Ci proveremo quest’anno a partecipare a Sanremo, non è detto che ci riusciamo. Ma siamo tranquilli”.