Mahmood replica alla polemica per le sue origini a Domenica In

Mahmood replica alla polemica per le sue origini a Domenica In

A Domenica In il vincitore di Sanremo 2019 Mahmood replica alla polemica per le sue origini

Sanremo 2019 ormai ha chiuso i battenti. Eccezionalmente e solo per oggi Domenica In trasmette dalla Città dei Fiori. Il primo ospite della puntata di oggi è Mahmood, vincitore della manifestazione canora. Il cantante ha avuto modo in qualche modo di replicare alle parole di Ultimo e a tutte le insinuazioni fatte nei suoi confronti in questi giorni sulle sue origini.

Tra l’altro lo stesso Mahmood non è del tutto sconosciuto come tanti pensano. Il cantante ha firmato già alcuni brani per Marco Mangoni o Elodie, giusto per citarne alcuni. Ecco cos’ha detto in merito:

“Fare musica per me è portare qualcosa di autentico, scrivere verità e raccontare. Non mi piacciono le cose finte”.

Questo quanto il cantante ha voluto precisare nel corso della breve intervista a Domenica In. Tra l’altro Mahmood si è dimostrato davvero molto disponibile e ha espresso tutta la sua emozione dopo la vittoria di ieri a Sanremo 2019:

“Stanotte non ho dormito. Forse un’ora. E’ stato incredibile. Se penso di aver vinto Sanremo Giovani e ora Sanremo….Incredibile. Ho visto di sfuggita mamma, l’ho abbracciata, ma non ci siamo ancora visti bene. Poi mi hanno detto tantissime cose che devo fare oggi, ma vabbè”.

Gli ospiti presenti a Domenica In si sono complimentati con lui sottolineando la generosità e bravura del ragazzo. Questo intervento fatto a causa di un’uscita che non è particolarmente piaciuta. Ma vediamo nel dettaglio.

Domenica In: Mahmood replica a Ultimo e alla polemica contro le sue origini

Oggi proprio Mahmood ha avuto modo di replicare a chi ha avuto da dire contro le sue origini e alle parole di Ultimo. Ecco cos’ha detto in merito il cantautore:

“Io sono italo-egiziano. Nato a Milano, mia mamma è sarda e mio padre egiziano”.

Per l’ennesima volta si è trovato a giustificarsi per le sue origini. Ricordiamo che il giovane artista è per metà egiziano (da parte di padre) e per metà sardo (per parte di madre), ma è nato a Milano.

Ma non solo. Ultimo, il secondo classificato, si è lasciato sfuggire una parola nei confronti di Mahmood, definendolo “il ragazzo” forse per la troppa tensione. Questo non è sfuggita di certo ai giornalisti, i quali si sono scagliati contro di lui. Ecco come ha replicato lui:

“C’è tanta tensione dentro il Festival. Ogni tanto uno scivolone può scappare. Può scappare qualche frase”.

In qualche modo il cantante ha comunque giustificato il suo collega e chi ha avuto modo di fare polemica per le sue origini. In studio comunque tutti hanno preso le difese di Mahmood.
Non solo per le esternazioni di alcuni sulle sue origini, ma anche per la canzone.

Noi di Novella2000.it ci teniamo comunque a precisare che siamo aperti alle diverse culture e ci sentiamo di complimentarci con Mahmood per la vittoria a Sanremo 2019.

Novella 2000 © riproduzione riservata.