Francesca Verdini Matteo Salvini Milano

Matteo Salvini e Francesca Verdini: intreccio di mani a Milano

Il Vice Premier Matteo Salvini e la fidanzata Francesca Verdini innamorati a Milano: paparazzati mano per la mano alla stazione centrale.

Mentre la sua ex torna per l’ennesima volta sul mai dimenticato selfie che li coglieva nella loro intimità, Matteo Salvini sembra lontano anni luce da lei. Per il Vice Premier e leader della Lega esiste solo la giovanissima Francesca Verdini, figlia di Denis e sua nuova fidanzata dalla metà di febbraio. Dopo le prime uscite pubbliche, ora mondane ora di carattere istituzionale, i due non sembrano fare neppure più caso ai paparazzi. Invece i flash continuano a seguirli in tutti i loro spostamenti, nei quali ormai sono inseparabili. Lei infatti segue il compagno passo passo, sia in incontri formali sia nella campagna elettorale che lo tiene attualmente occupato. E stavolta i fotografi di Novella 2000 li hanno sorpresi al rientro da una delle ultime tappe del tour politico, mentre si incamminavano all’uscita della stazione centrale di Milano. Qui Francesca Verdini e Matteo Salvini si tenevano teneramente per mano, in un intreccio di dita che non è passato inosservato a chi li ha adocchiati.

(c) Novella 2000 n. 21 – 15 Maggio 2019

Un dettaglio che la dice lunga sul sentimento che li unisce, ugualmente confermato dalla forma fisica del Vice Premier. Impossibile infatti non accorgersi che Salvini si è liberato dei chili di troppo. Non appare più appesantito dai ritmi cui lo costringono gli impegni civili. Questo perché, come lasciò intendere il Corriere della Sera a ridosso di una serata della coppia alla Scala, Francesca si sarebbe proposta di rimettere in forma il fidanzato.

Il leader della Lega tiene dunque stretta a sé la compagna. Scambia con lei qualche divertita osservazione, forse chiedendole se si senta a suo agio con gli obiettivi dei fotografi puntati addosso. Poi alza lo sguardo e sorride ai passanti, ai paparazzi stessi e a tanti che non resistono a chiedergli la cortesia di un selfie.

Elisa Isoardi rievoca il selfie con Salvini e svela un dettaglio

E a proposito di autoscatti, nelle ultime ore Elisa Isoardi ha rivangato una delle questioni più scottanti della sua storia d’amore con Matteo Salvini. A proposito della foto che li ritraeva a letto insieme, con lui che sembrava dormire sulla sua spalla mentre lei ammiccava all’obiettivo, la conduttrice di La Prova del Cuoco ha finalmente chiarito a Il Venerdì:

Non era una foto sexy, ma era un momento idilliaco del nostro rapporto. Una foto di una delicatezza estrema. E poi non dormiva Matteo. Io non faccio fotografie con la gente che dorme”.

Con quella foto la Isoardi mise ufficialmente fine al legame con Salvini, corredando peraltro l’istantanea d’una citazione diventata cult tra gli internauti:

“Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora. Gio Evan. Con immenso rispetto dell’amore vero che c’è stato. Grazie Matteo”.

Oggi pare che anche Elisa abbia voltato pagina, e liquida chi le chiede di commentare il giovane amore dell’ex partner con il classico ritornello del “Se Matteo è felice, io sono felice per lui”. La verità è però un’altra. La storia con Matteo resta per la conduttrice come per il leader politico fra le più importanti della propria vita.

Ma vien da pensare che alla luce delle ragioni per cui si sono separati, con Francesca Verdini Matteo Salvini stia cercando di rimediare agli errori del passato.

Se infatti la Isoardi sottolineava che a dividerli era stata l’inconciliabilità dei reciproci impegni, adesso il leader del Carroccio non esita a viaggiare e lavorare al fianco della nuova compagna. D’altronde, una ragazza del fascino fresco e delicato di Francesca, sarà meglio non lasciarsela scappare!

Novella 2000 © riproduzione riservata.