fedez sfogo minacce leone

Spettacolo

Minacce di morte al figlio Leone, Fedez denuncia gli hater: “Vi spacco il c*lo, infami” (VIDEO)

Nicolò Figini | 7 Dicembre 2023

Fedez

Fedez si è lasciato andare a un durissimo sfogo dopo le minacce ricevute nei confronti del figlio Leone. Ecco il video

Lo sfogo di Fedez

Da qualche giorno Fedez si trova a dover affrontare una situazione a dir poco spiacevole. Alcuni hater hanno iniziato a prendere di mira, sui social, il figlio Leone augurandogli le malattie peggiori e avanzando delle minacce terribili. Affermazioni che non andrebbero fatte contro nessuno, in particolar modo a un bambino di cinque anni.

Dopo essere andato a denunciare alcuni di questi individui, quindi, questo pomeriggio ha pubblicato un video in cui si sfoga molto duramente. Un padre per proteggere il proprio figlio farebbe qualsiasi cosa e ha promesso, per tale ragione, che li farà uscire allo scoperto. In sostanza dovranno rispondere delle loro azioni davanti alla legge:

“Cari amici del Twitter calcio, lo so che vi state crogiolando perché pensate: ‘Ho augurato un tumore a un bambino di 5 anni, non possono farmi niente perché non costituisce reato’. Tranquilli, a me interessa solo sapere chi siete, il vostro nome e cognome.

Voi sapete chi sono, dove abito, sapete tutto di me, io non mi nascondo dietro un nickname, mi assumo le responsabilità di quello che faccio. Voi no. Ed è giunta l’ora che diventi così anche per voi. Credete che non ci riesca? Ve lo giuro sulle cose che ho più care nella mia vita: vi spacco il c**o, ve lo spacco quel c**o di me**a. Conigli infami che non siete altro. A presto.

@monyx7 #UnlimitedHPInk #MyDolceMoment #fedez #vittoria#ferragni #chiaraferragni#leone #minacce #socialmedia #socialnews #socialmaker #❤️ ♬ suono originale – Monyx7

In un altro video, inoltre, Fedez incoraggia gli hater a dirgli in faccia ciò che hanno scritto sui social. Dimostra di non avere paura di loro perché li considera dei vigliacchi e dei “leoni da tastiera“. In conclusione, il rapper afferma di aver commesso degli errori nella sua vita ma di aver sempre cercato di rimediare chiedendo scusa:

“Io ci metto la faccia, ho chiesto scusa e ho cercato di rimediare. Io pago le conseguenze di quello che dico e quello che faccio. Voi no, ed è giusto che anche voi iniziate a farlo. Esattamente come me. A quel punto saremo sullo stesso piano”.

Ci auguriamo che tutto si risolva nel migliore dei modi.