Panterone Partenopee

Le Panterone Partenopee si danno alla musica e sognano Sanremo

Dopo l’esperienza di un calendario sexy presentato anche a Pomeriggio Cinque, le Panterone Partenopee lanciano la loro hit e pensano a Sanremo.

“Dateci un microfono”, questo il titolo della hit che sta spopolando sui social networks e che ha sancito il debutto musicale delle Panterone Partenopee, le cinque milf napoletane che abbiamo conosciuto nei salotti di Barbara D’Urso, e che hanno letteralmente conquistato il web.

Aggressive, auto-ironiche, sensuali, a tratti esilaranti, le cinquantenni vesuviane hanno sfidato mariti e luoghi comuni, realizzando un videoclip frizzante e originale vestite di leggings aderentissimi e mise maculate che lasciano ben poco spazio all’immaginazione.

Hanno fatto a gara nella conquista di quel microfono e di quel palcoscenico, sinonimo di voglia di mettersi ancora in gioco e di rivalsa anche alla soglia dei cinquant’anni.

“La nostra canzone vuole essere un messaggio per tutte quelle donne che pensano che, superata una certa età, non sia più conveniente sognare, cantando e ballando”, ha dichiarato la leader del gruppo, Tiziana Viscardi, a Novella 2000.

La hit, scritta e musicata dal maestro Salvatore Torregrossa, è già un must nel web, riprodotta da tutti i principali siti trash.

“Non credo che il nostro sia un prodotto spazzatura”, ha affermato Lidia De Maio, la sosia napoletana della Ferilli. “Non c’è nulla di male nel continuare a sognare anche se abbiamo una certa età. La vita è già fin troppo complicata, ed è importante saperla affrontare nel modo giusto, con autoironia e determinazione”.

Un motivetto molto orecchiabile, quello delle Panterone Partenopee, che ti entra subito in testa. Che siano nate, dunque, delle nuove star della musica italiana?

“Abbiamo iniziato tutto per gioco ma adesso ci piacerebbe partecipare al Festival di Sanremo per dimostrare che si può arrivare in alto, partendo dal nulla anche a cinquant’anni”, hanno affermato Giovanna Venosa e Anna Caprio, le più giovani del gruppo.

“Quando tutti ti dicono che, secondo loro, stai esagerando un po’, andare avanti e raggiungere, giorno dopo giorno, gli obbiettivi prefissati è fondamentale”. “Dopo il calendario sexy, ce la metteremo tutta per ben figurare anche con questo progetto musicale”, conclude Rosaria Romano, quinto membro della crew. “E’ sempre bello sognare e chissà che, anche questa volta, i sogni non diventino realtà”.

Chi sono le Panterone Partenopee: ecco i profili di ognuna

Conosciamo meglio le Panterone Partenopee, famose per aver realizzato un calendario sexy finito sulle pagine di Novella 2000 oltre che nel salotto pomeridiano diretto da Barbara d’Urso.

  • TIZIANA VISCARDI ha 44 anni ed è madre di tre ragazzi che hanno tra i 12 e i 20 anni. Si occupa della gestione di un negozio di bomboniere, e lavora anche come wedding planner nel napoletano.
  • ANNA CAPRIO ha 46 anni ed è una sarta. Oltre a realizzare abiti per le passerelle, sfila lei stessa. I primi contatti con il mondo dello spettacolo avvengono come figurante in molte fiction televisive.
  • ROSARIA ROMANO ha 48 anni, è amante della musica e le piace sia cantare che ballare. Nella vita è stata una consulente, e si definisce una persona molto passionale, testarda ed energica.
  • LIDIA DI MAIO è la più anziana del gruppo di Panterone Partenopee, ed ha 56 anni. È considerata la sosia napoletana di Sabrina Ferilli. Ha già vinto il titolo di Miss Over, e si esibisce nei locali come ballerina di salsa e cantante di pianobar.
  • GIOVANNA VENOSA ha 46 anni ed è un’artigiana delle famose bambole Reborn, ma lavora anche come wedding planner. È inoltre sposata ed ha quattro figli.

a cura di Stefano Di Capua

Novella 2000 © riproduzione riservata.