Rebecca De Pasquale fidanzato

Rebecca De Pasquale sulla quarantena: ‘Divisa dal mio fidanzato’

3L’ex gieffina e opinionista Rebecca De Pasquale racconta la sua quarantena senza il fidanzato: “Prima della pandemia avevo anche litigato con lui”.

Anche Rebecca De Pasquale è tra le celebrities a raccontarsi in questa quarantena, sulle pagine di Novella 2000. Nell’ultimo numero, l’ex gieffina ha spifferato alcuni retroscena della sua vita privata al nostro Stefano Di Capua. Poco prima dell’emergenza Coronavirus, opinionista dei salotti presieduti da Barbara d’Urso dovette lasciare la casa alla periferia di Prato per trasferirsi dai genitori a Eboli. E qui, come ironicamente suggerisce il sottotitolo dell’intervista, si è fermato l’amore di Rebecca De Pasquale per il fidanzato.

La solitudine sentimentale e la reclusione forzata prevista dai decreti emanati contro il dilagare del Covid-19, però, non la spaventano. Merito del suo passato da monaco benedettino e della vita di clausura che le toccò per un breve periodo. A 16 anni Rebecca, che allora si chiamava Sabatino, percepì il fuoco della vocazione ed entrò in seminario. Il percorso ecclesiastico durò fino ai 21 anni, quando in preda a un altro fuoco ben più ustionante – l’urgenza di una conversione di genere – abbandonò il convento.

Avendo dunque già resistito per anni sotto chiave, tra lunghe ore di meditazione e raccoglimento in preghiera, per Rebecca queste ultime settimane rappresentano una passeggiata. Ma come passa le giornate?

“Sono rinchiusa in casa con i miei genitori. Esco solo una volta alla settimana per fare la spesa e un paio di volte al giorno per consentire al mio cagnolino di fare i suoi bisogni. Per fortuna abito in campagna, quindi ho la possibilità di fare lunghe passeggiate tra la natura senza incontrare nessuno. Sono un ex monaco benedettino, ho vissuto per sei anni in clausura quindi non mi spaventa certo restare in isolamento, ma mi manca molto il mio fidanzato che è rimasto nella nostra casa vicino a Prato”.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.