Rocco Casalino Beppe Convertini

Rocco Casalino nega di aver favorito Beppe Convertini a La Vita in Diretta

Rocco Casalino, attuale portavoce del Presidente Conte, smentisce le voci di raccomandazione verso Beppe Convertini a La Vita in Diretta.

Anche Novella 2000 riprende la puntuale replica di Rocco Casalino alle insinuazioni di Dagospia su un suo presunto intervento “dall’alto” a favore della conduzione di Beppe Convertini a La Vita in Diretta – Estate.

Dopo aver militato per anni nel Movimento Cinque Stelle, infatti, l’anno scorso l’ex gieffino ha assunto l’incarico di portavoce dell’attuale Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Secondo il blog di Roberto D’Agostino, dunque, Casalino avrebbe approfittato proprio di questa posizione per intervenire a favore dell’amico.

Nei giorni scorsi, la redazione di Dagospia ha ricevuto però una smentita ufficiale a tali illazioni. Illazioni che, portando l’attenzione sul rapporto tra Rocco Casalino e Beppe Convertini, avevano anche lo scopo di tornare sulle voci di una mai confermata omosessualità del secondo.

“Il fustacchione di Martina Franca”, scriveva infatti Dago, “deve la sua fortuna alla solida amicizia con Rocco Casalino e Vincenzo Spadafora… La familiarità con lo stilista Alviero Martini. il calendario voluto da Lele Mora. i contatti con Riccardo Signoretti. la conoscenza con il tenore Giovanni Cavarretta e la buona stella di Paolo Limiti, che gli aprì le porte dei salotti Rai che contavano”.

Rocco Casalino risponde a Dagospia: “Mai interferito nella carriera di nessuno”

A fare maggiormente le spese di questo “gossip scottante” rischiava però di essere soprattutto la reputazione di Rocco Casalino come figura della politica. Macchiato già per così dire dall’onta a suo dire incancellabile di ex concorrente del Grande Fratello, Dagospia ne ha messa a repentaglio anche l’immagine di professionista del governo. Ecco allora la risposta di Casalino alle parole del blog.

“In merito alle ‘illazioni’ secondo cui ci sarebbe il mio intervento dietro la nomina del signor Beppe Convertini alla guida di La Vita in Diretta – Estate, mi preme ricordare che il sottoscritto è il portavoce del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, e che non si occupa di vicende relative alla Rai, né tantomeno di nomine. Alla luce dei miei trascorsi, conosco molta gente che lavora in TV ma non mi sono mai permesso di interferire con la carriera di qualcuno. L’associazione fatta dalla vostra redazione pertanto è priva di fondamento e fortemente pretestuosa nonché diffamatoria. Per indole personale non sono incline a sporgere denunce ma, se dovessero continuare simili illazioni, mi troverò costretto a ricorrere alle vie legali per difendere l’onorabilità della mia persona e dell’incarico che ho l’onore di ricoprire”.

(c) Novella 2000 n. 26 – 19 Giugno 2019

Beppe Convertini: replica “sottile” a La Vita in Diretta Estate

Non si è fatta attendere troppo neppure la replica di Beppe Convertini, anche se questa è arrivata in forma indiretta e decisamente più sottile. In occasione del debutto alla guida di La Vita in Diretta Estate, infatti, l’ex modello è stato presentato in pompa magna da una voce fuoricampo. Questa lo ha definito “un talento indiscutibile”, come a voler mettere a tacere ogni polemica in merito.

Beppe Convertini alla prima di La Vita in diretta Estate

E sembra che, alla fine, gli ascolti abbiano approvato quella definizione. Il programma del pomeriggio di Rai 1, finora in mano a Tiberio Timperi e Francesca Fialdini, è balzato infatti in cima alla curva Auditel raccogliendo tra il 15 e il 20% di share. Come a dire che il salto di qualità di Convertini sarà pure stato ostacolato dal volgare chiacchiericcio, ma nessuno è riuscito ad arrestarlo.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare