Sara Croce intervista Novella 2000 n. 12 2020

Sara Croce, la Bonas di Avanti un altro che rifiutò Ronaldo

Intervista alla Bonas di Avanti un altro famosa per aver detto di no a Cristiano Ronaldo prima di Georgina. Ecco cosa ci ha raccontato.

Sull’ultimo numero di Novella 2000 uscito nelle edicole ieri, Tiziana Cialdea ha intervistato la Bonas di Avanti un altro Sara Croce. Nota per il fisico da urlo e le forme strepitose, Sara ha 21 anni e un passato da Madre Natura di Ciao Darwin. Prima di debuttare nel preserale di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis, è balzata agli onori della cronaca per aver avuto un mezzo flirt con Cristiano Ronaldo. Anzi, per meglio dire, sarebbe stata avvicinata dal campione per occupare il posto poi preso da Georgina Rodriguez.

Sempre secondo il gossip, Sara Croce avrebbe tuttavia preferito respingere le avances di Ronaldo, guadagnandosi tra gli altri l’ammirazione del gentil sesso. Piuttosto che restare all’ombra del Pallone d’Oro, la ventunenne di Voghera ha preso il volo per conto suo. Prima presentandosi ai provini per rimpiazzare la storica Paola Caruso, e poi restando sull’onda dei pettegolezzi grazie alla fugace liaison con Andrea Damante.

Insieme al deejay veronese, i giornali dicevano che Sara Croce stesse trascorrendo la scorsa estate. Ma poco dopo i primi pettegolezzi, nulla più si è saputo. Oggi invece è fidanzata? Ecco che cosa ha raccontato a Novella 2000.

Sara Croce fidanzata? La modella risponde

Sto vivendo una storia da sei mesi, ma è un tira e molla continuo. Non per gelosia, ma per incomprensioni caratteriali. Ci si vede poco, quindi è normale. Ma sono serena, la vivo alla giornata. Oggi come oggi non penso al futuro”.

Nonostante la giovanissima età, un giorno si aspetta di diventare mamma?

“Almeno tra dieci anni. Mia mamma mi ha avuto quando ne aveva trentotto, e anch’io un passo del genere lo farò quando davvero saprò chi sono. Non credo che chi abbia figli presto non si goda la vita, perché un figlio è una gioia, ma personalmente non mi sento pronta ora”.

Sara Croce ha anche spiegato di non nutrire eccessiva fiducia nei rapporti di coppia, specie a lungo termine. Le ragioni le rintraccia nella sua esperienza familiare.

Non credo nell’amore a lungo termine. Vedo l’esempio dei miei genitori, che si sono separati quando avevo tre anni, e vedo l’esempio di tante persone che si lasciano senza provare a superare gli ostacoli. Io a vent’anni sono stata tradita,” ci confida, “e la mia storia più lunga è durata un anno”.

La Bonas di Avanti un altro: com’è cominciato tutto?

Gossip e fidanzati a parte, com’è cominciata l’esperienza di Sara Croce nella scuderia di Bonolis?

“Al primo casting c’erano tremila persone, di ogni tipologia. Io non avevo grandi speranze, salvo poi ritrovarmi tra le trenta selezionate per il provino, a Roma. Ero terrorizzata, soprattutto davanti a Paolo Bonolis che mi ha chiesto di ballare.

Sara, però, non sapeva ballare!

“Ero certa che non fosse andata bene”, ci svela. “Quando mi hanno chiamato quasi non ci credevo”.

L’impatto con la notorietà, tra amici e non solo, si è rivelato ricco di emozioni.

“La mia prima puntata… l’ho vista a casa di un’amica che aveva organizzato una festa per me… Dalle nove fino a mezzanotte mi è andato in tilt il telefono… Durante le registrazioni quasi non mi sono resa conto di quello che stava accadendo. L’ho presa con leggerezza”.

(c) Novella 2000 n. 12 – 11 Marzo 2020

Sara Croce e i problemi di peso

Nel corso dell’intervista a Novella 2000, Sara Croce ha anche confidato di aver avuto qualche problema di peso in passato. Alla magrezza dell’adolescenza è seguita una maggiore tonicità del corpo che l’ha allontanata dal mondo della moda, dove la si voleva filiforme. Oggi ha recuperato un punto vita nella media e si prende le sue soddisfazioni dei duri allenamenti in palestra.

“Ho superato dei problemi che avevo qualche anno fa. Intanto va detto che struccata nessuna è bellissima, siamo sincere. Il fisico c’è, ma gli aggiustamenti dal trucco ai capelli aiutano. C’è da dire che oltre a madre natura, la mia forma fisica è la conseguenza di tanto allenamento in palestra, ma ho passato un periodo proprio difficile. Avevo l’acne, la congiuntivite ed ero magrissima… Qualcuno mi diceva che ero anoressica, anche se non ho mai avuto problemi di alimentazione per fortuna”.

L’intervista completa è in edicola già da ieri.

Novella 2000 © riproduzione riservata.