Tommaso Zorzi accusato di bullismo dal padre di Massimiliano Morra

Tommaso Zorzi accusato di bullismo dal padre di Massimiliano Morra

Il padre di Massimiliano Morra arriva al GF Vip per fare una sorpresa a suo figlio, ma litiga con Tommaso Zorzi e lo accusa di bullismo

Siamo nel pieno della nuova puntata del Grande Fratello Vip 5, e a finire al centro dell’attenzione sono stati Tommaso Zorzi e Massimiliano Morra. I due come sappiamo negli ultimi giorni si sono scontrarti ripetutamente, e non sembrerebbe esserci un punto di incontro. Nel mentre, scherzando con gli altri inquilini della casa, il blogger ha deriso l’attore, che aveva metà giacca all’interno dei pantaloni. La cosa però sembrerebbe non aver fatto piacere al padre di Morra. Proprio nel corso della diretta, il signor Pasquale è arrivato in casa per fare una bellissima sorpresa a suo figlio.

Tuttavia durante l’incontro l’uomo si è duramente scontrato con Tommaso Zorzi, e come se non bastasse il padre di Massimiliano ha accusato il blogger di bullismo verso suo figlio! A quel punto, su tutte le furie, l’influencer ha replicato a tono, affermando:

“Non si permetta di mettere le due cose allo stesso livello. Io non ho i genitori che mi vengono a difendere, mi difendo da solo. I comportamenti che io ho subito sono stati reiterati nel corso degli anni, non è stato un episodio singolo. Quello che ho subito nella mia vita è durato anni, questo è stato un episodio durati pochi minuti. Quello che abbiamo fatto non riguardava il carattere, i gusti o altro di suo figlio, ma semplicemente il fatto che aveva la giacca dentro i pantaloni, quindi già qui cadono tutte le accuse che lei mi sta facendo. Ci sono i filmati”.

Poco dopo ad intervenire in difesa di Tommaso Zorzi è stato lo stesso Alfonso Signorini, che ha affermato:

“La presa in giro ci può anche stare, in un determinato contesto. Il bullismo è tutta un’altra cosa, non esageriamo con questi paroloni quando non esistono. Questa è un’accusa un po’ fuori luogo. Parliamo di un fenomeno che va condannato, di cui sono vittime tante persone, soprattutto nel periodo dell’adolescenza, ma non è questo il caso”.

Cosa accadrà a questo punto? Tommaso Zorzi e Massimiliano Morra avranno modo di chiarirsi?

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare