Sabrina Ferilli non risparmia qualche critica a Vanessa Incontrada

Attraverso un commento su Instagram Sabrina Ferilli sbotta sul "caso" Vanessa Incontrada e non risparmia qualche critica

1La critica di Sabrina Ferilli a Vanessa Incontrada

Sabrina Ferilli non risparmia qualche critica a Vanessa Incontrada
Sabrina Ferilli e Vanessa Incontrada

Vanity Fair questa settimana ha deciso di dedicare la sua copertina a Vanessa Incontrada, intitolata “Sei bellissima”. All’interno del pezzo, tra una domanda e l’altra, all’attrice è stato chiesto di esporsi circa le polemiche legate ai vari attacchi dei leoni da tastiera sul suo aspetto fisico. Questione per cui si è già soffermata, anche sui social, in più occasioni.

E proprio a proposito di questo, Sabrina Ferilli ha pensato bene di intervenire e non ha risparmiato qualche critica. L’attrice romana ha sottolineato quanto probabilmente Vanessa Incontrada sia stufa di dover parlare continuamente del suo aspetto fisico e delle battutine che fanno a riguardo. Secondo il pensiero di Sabrina forse sarebbe meglio fare qualche copertina e intervista in meno, pur di mettere fine a questa insistenza sull’argomento.

In replica a un utente che pensava fosse un attacco diretto a Vanessa Incontrada e non a tutta la situazione, Sabrina Ferilli ci ha tenuto a fare una precisazione, dando anche un consiglio alla collega:

“Chi ha criticato l’attrice? Critico questo modo di raccontare tutto ed il contrario di tutto che porta ad un corto circuito insopportabile! Probabilmente s’è rotta le ba**e anche lei di essere messa in mezzo a sta storia che non ha più senso! Dura da secoli! È che uno ad un certo punto da donna matura deve pure capire che ste storie non hanno più senso… e magari fare una copertina in meno e raccontare che lavoro sta facendo! Visto che meritatamente lavora tanto! Dai su! Ma basta!”. Ha detto a proposito di Vanessa Incontrada.

Il commento di Sabrina Ferilli
Il commento di Sabrina Ferilli

Le parole di Sabrina Ferilli sul caso Vanessa Incontrada sono state piuttosto “divisorie”. Non è la prima volta, tra l’altro, che la Ferilli interviene sulla vicenda con una riflessione. Andiamo a vedere quanto accaduto qualche tempo fa…

Indietro