Andrea Preti Covid Novella 2000 n. 47 2020

Andrea Preti: ‘Ho perso mia nonna per il Covid. Il 2021 sarà un anno decisivo’

Andrea Preti si racconta tra la vita all’epoca del Covid, la storia d’amore con Susanna Giovanardi e il futuro al cinema accanto a Giulio Berruti.

“I sogni son desideri”, vuole un tradizionale adagio. Desideri che talvolta si realizzano anche, aggiungiamo però noi. È il caso di Andrea Preti, attore, modello ed ex Isola dei Famosi che negli ultimi tempi ha costruito una coppia solida, con la tennista Susanna Giovanardi, un’attività di ristorazione che nonostante il Covid procede spedita, e soprattutto un’ottima carriera nel mondo del cinema.

Nei mesi scorsi è stato impegnato su diversi fronti, una volta riaperti i set e rimessasi in moto la macchina cinematografica. Innanzitutto un film con lo scrittore Paolo Roversi, progetto che coinvolgeva anche il regista Max Croci prematuramente scomparso nel 2018. E poi una co-produzione internazionale, Le Ragazze di Dubai, che lo vedrà al fianco dell’amico Giulio Berruti.

Sul rapporto con quest’ultimo, oltre che sulla sua drammatica esperienza con il Covid, Andrea Preti ha parlato in un’intervista a Gisella Desiderato per Novella 2000.

“È il primo film che facciamo insieme. Ci siamo incontrati a Varsavia, ci siamo voluti bene da subito, ci siamo aiutati, sostenuti. Il set era complicato essendo internazionale.

Giulio è un bravissimo attore ed è diventato anche un amico. Ci frequentiamo, a fine estate abbiamo fatto giorni di vacanza insieme con le rispettive compagne.

Tra le difficoltà dentro e fuori dal set ci sono ora quelle riguardanti l’uscita del film, che salvo proroghe della chiusura delle sale dovrebbe verificarsi a gennaio. Solo ad aprile, invece, la pellicola potrebbe arrivare anche su Netflix.

Il nuovo anno servirà a dimenticare il 2020?

Nel frattempo Andrea Preti continuerà a lavorare nel mondo del cinema, ma anche a gestire il suo Bio Key Food nel centro di Roma, con i dovuti adeguamenti alle misure anti Covid.

“Mi sono organizzato con le consegne a domicilio. Ma il 2021 sarà importante, si realizzeranno progetti enormi…”

Se l’anno a venire sarà un momento decisivo per la carriera e gli affari di Preti, il 2020 è stato invece – come per tutti – un anno da dimenticare. L’attore ha raccontato che, oltre alle frustrazioni sul lavoro, il Covid gli ha anche provocato la perdita di uno dei suoi affetti più cari.

“A fine maggio ho perso mia nonna per il Covid. Le ero molto legato e sono molto arrabbiato con tutti quelli che non rispettavano la distanza e le norme anti virus”.

Per questo, seguendo il suo profilo Instagram, non si fatica ad imbattersi in raccomandazioni a fare attenzione, indossare la mascherina e mantenere le distanze di sicurezza. Messaggi che l’attore non si stanca giustamente di lanciare, avendo a vario modo sperimentato sulla propria pelle le conseguenze della pandemia.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare