Novella 2000 n. 31 2020 copertina - Giulio Berruti

Giulio Berruti e Maria Elena Boschi: quando lui non faceva il ‘ritroso’

Giulio Berruti e Maria Elena Boschi continuano a ‘nascondere’ il loro amore trincerandosi dietro i luoghi comuni del gossip, ma lui non è sempre stato tanto riservato…. specie sul set!

Doveva essere l’estate del distanziamento sociale, passerà alle cronache (mondane) come l’estate degli incontri ravvicinati. Molto ravvicinati. Come quello che vede protagonisti Maria Elena Boschi e Giulio Berruti. Lei “renziana” di ferro (è stata tra i fondatori del movimento di Matteo Renzi Italia Viva), lui attore con nel cassetto una laurea in odontoiatria.

Bisognerebbe dire “vedrebbe” perché al momento nessuno dei due ha ancora fatto coming out, dicendo esplicitamente “Io l’amo”. Però… La politica e l’attore giocano di sponda, alludono, lasciano intendere, non negano, ma non alzano il sipario. Paolo Bonolis, ai tempi del gioco dei pacchi di Affari tuoi, avrebbe detto che i due “Scavicchiano, ma non aprono”.

Come i più consumati professionisti del gossip, Giulio Berruti e Maria Elena Boschi si trincerano dietro formule sempreverdi e sempre utili quali “Sono molto geloso (o gelosa) della mia vita privata”. Anche di fronte alle foto esplicite che li vedono insieme, lui ha giocato a fare il bel tenebroso. Ha ammesso il sentimento che lo lega a una donna, ma non ha fatto il nome della fortunata.

(c) Novella 2000 n. 31 – 22 Luglio 2020

Anche durante il programma di Raiuno C’è tempo per…, condotto da Anna Falchi e Beppe Convertini, ha fatto il furbo.

“Lo ridico per l’ennesima volta, sono una persona molto riservata, penso che la vita privata vada preservata e custodita gelosamente. Evito di parlare di cose che non riguardano precisamente me”.

Poi a domanda diretta di Convertini (“Sei innamorato?”) ha calato l’asso, ma non quello di cuori:

“Sì, siamo una bellissima coppia”.

Come dire, sto con qualcuno, ma non vi dico con chi. Perché la vita privata e bla bla bla… Tiriamo noi le somme, e facciamola finita con i balletti dei condizionali: Giulio dice di essere innamorato; sono uscite foto di lui intimo con Maria Elena Boschi; dunque, o la donna di cui è innamorato è MEB, o in giro c’è qualcuna che avrebbe di che incazzarsi…

Berruti senza veli nel film di Peter Greenaway

Ora Giulio Berruti fa il ritroso. Ma quando l’autore inglese Peter Greenaway gli chiese di recitare nudo in Goltzius and the Pelican Company, nel 2012, il divo Giulio, da vero professionista, non si tirò indietro.

In quel film Berruti era praticamente sempre in costume adamitico, tra orge e amplessi vari. Proprio Novella 2000 rivelò quella sua performance hot, che fece indignare Milly Carlucci. Berruti era papabile per il cast di un programma per famiglie come Ballando con le stelle. Si dice che la conduttrice restò di gesso di fronte alle immagini esplicite, ma lo volle in TV.

Tuttavia, per Berruti a quanto pare quella del nudo è una fissa. Sfoderò il suo corpo (e che corpo) anche in Walking on Sunshine, commedia estiva del 2014 prodotta da Darina Pavlova, sua amica intima e grande affetto anche di Silvio Berlusconi.

La stessa Pavlova che lo volle anche in I Mercenari 3, al fianco di star d’azione come Sylvester Stallone, Bruce Willis e Arnold Schwarzenegger. Eccolo poi gay lanciarsi un balletto sexy nel film L’amore è imperfetto (2012).

Insomma, il 35enne non si è fatto mancare niente e di lui conosciamo, in tutti i sensi, tutto o quasi.
Chissà se la Boschi vorrà vedere queste sue esibizioni. Parafrasando Magali Noël in Amarcord di Federico Fellini, potremmo dirle: “Onorevole Boschi, gradisca…”?

a cura di Ivan Rota e Carlo Faricciotti

Novella 2000 © riproduzione riservata.