Eurovision, Angelina è stata multata? Il suo ufficio stampa interviene e svela la verità

Spettacolo

Eurovision, Angelina è stata multata? Il suo ufficio stampa interviene e svela la verità

Andrea Sanna | 11 Maggio 2024

Eurovision 2024 Eurovision Song Contest

Angelina Mango ha davvero ricevuto una sanzione ed è stata multata all’Eurovision? L’ufficio stampa interviene e smentisce la fake news!

In una giornata particolarmente caotica per l’Eurovision Song Contest 2024, non mancano anche le fake news! Angelina Mango si è trovata al centro di una notizia che la vedrebbe multata. Il suo ufficio stampa però è intervenuto e ha fatto chiarezza sull’accaduto: ecco la verità!

Eurovision: la verità sulla presunta multa ad Angelina

Angelina Mango rappresenta l’Italia all’Eurovision Song Contest 2024. La cantante ci ha regalato una performance con il botto giovedì durante la seconda semifinale e stasera tornerà in pista per provare ad acciuffare la vittoria.

Nell’attesa della serata, Angelina è stata al centro di una polemica inutile sui social. Una vera e propria falsità. Sul web infatti è emersa questa notizia: “L’artista italiana Angelina Mango sarebbe stata multata per aver rilasciato ieri sera una dichiarazione sulla situazione avvenuta in Arena”.

LEGGI ANCHE: Lorella Cuccarini, arriva il post social dedicato ad Angelina Mango

Quanto letto però è una clamorosa fake news! Angelina Mango infatti NON ha subito alcuna multa, anzi! A parlarne è il suo ufficio stampa, come fatto sapere dalla giornalista Marta Cagnola di Radio 24. Ha fatto sapere infatti di aver contattato l’ufficio stampa della cantante e hanno confermato che non c’è nulla di vero rispetto a quello che circola sul web.

Ciò che è vero, invece, è che Angelina Mango ci sta regalando grandi emozioni e tutta l’Italia fa il tifo per lei.

La difficile giornata a Malmö

Come detto sono ore davvero complicate all’Eurovision Song Contest 2024. Non solo le polemiche intorno alla cantante di Israele!

Quest’oggi infatti è giunta la notizia della squalifica dell’Olanda, ma anche quattro Paesi che minacciano di lasciare la competizione e ritirarsi.

L’artista dell’Irlanda Bambie Thug ha lanciato anche una dura accusa e il perché della sua assenza durante le prove, per poi chiedere l’intervento dell’EBU. Questi ultimi, come già detto, hanno rilasciato un comunicato spiegando che il rispetto nei confronti di tutti i partecipanti è importante.