Fabrizio Corona chiede scusa a Riccardo Fogli, attaccando però il reality

Fabrizio Corona chiede scusa a Riccardo Fogli, attaccando però il reality

1Dopo aver attaccato Riccardo Fogli, Fabrizio Corona chiede scusa al cantante, attaccando però la produzione del reality

Come ormai ben sappiamo nelle ultime ore a finire al centro dell’attenzione mediatica è ancora una volta Fabrizio Corona. L’ex re dei paparazzi da qualche settimana ha lanciato una pesante indiscrezione, affermando che Karin Trentini da circa quattro anni abbia una relazione extraconiugale, e che abbia tradito suo marito Riccardo Fogli. Il cantante, attuale naufrago de L’Isola dei Famosi, è stato naturalmente messo al corrente della cosa, e dopo aver affermato di credere ciecamente a sua moglie, durante la scorsa diretta ha ricevuto un video direttamente da Fabrizio Corona. L’uomo ha duramente attaccato l’artista, confermando il tradimento, e svelando di essere in possesso di molte prove. Adesso, però, l’ex fotografo ha deciso di chiedere scusa a Riccardo Fogli, attaccando, però, la produzione del reality. Scopriamo le sue parole.

Dopo aver inviato un filmato al cantante, attaccando ripetutamente e ironizzando quasi sulla situazione, Corona è stato criticato da tutto il pubblico e dal web. A quel punto Mediaset ha deciso di prendere seri provvedimenti, facendo fuori dal programma il capo progetto e alcuni autori. Pare inoltre che sia stata messa in discussione anche la prossima edizione del reality, e stando alle indiscrezioni la trasmissione potrebbe andare in pausa per un po’ di tempo. Nel frattempo l’agenzia stampa AdnKronos ha svelato che Fabrizio per la sua partecipazione a L’Isola dei Famosi ha incassato un compenso pari a 50.000 euro.

A quel punto, Corona, volendo smentire le voci, e fare chiarezza sulla situazione, ha deciso di tenere una conferenza stampa. Così l’uomo non solo ha chiesto scusa a Riccardo Fogli, ma anche fatto alcune precisazioni sul video da lui registrato, attaccando la produzione del reality. Scopriamo le parole di Fabrizio Corona in merito.

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.