Gerry Scotti

Gerry Scotti: «Frizzi? Ha dovuto mandar giù qualche rospo. Non gli ha fatto bene alla carriera e alla salute»

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Gerry Scotti torna a parlare del caro amico e collega Fabrizio Frizzi, scomparso lo scorso 26 marzo a causa di un’emorragia cerebrale.

Gerry Scotti ricorda l’amico e collega Fabrizio Frizzi

A la stampa Scotti aveva dichiarato che Fabrizio nella sua carriera ha dovuto sopportare diverse ingiustizie.

«A Fabrizio è capitato un paio di volte di dover mandare giù un rospo.

Non credo che abbia fatto bene né alla carriera né alla salute».

Gerry è tornato a parlare del mitico presentatore scomparso in una recente intervista rilasciata al settimanale Chi.

La polemica di Gerry Scotti: «Ha dovuto mandar giù alcuni rospi che non hanno fatto bene né alla sua carriera né alla sua salute».

Il conduttore ha ricordato tutte le doti del suo collega, ricordando quanto era amato dal pubblico italiano.

Merito  dei suoi modi garbati e gentili e della la sua estrema educazione.

Gerry Scotti, poi,  è apparso piuttosto polemico perché, senza fare nomi, si è scagliato contro il “meccanismo” che ha tenuto lontano dalle scene televisive per un po’ di tempo il suo caro amico.

«Qualche pecca nel meccanismo c’è stata e lui ha saputo passarci sopra e portare il suo impegno rimanendo Fabrizio Frizzi.

Meritava certamente di più.

Ma penso che le signore che mi hanno baciato al suo funerale abbiano capito più di tanti altri l’importanza e il privilegio di essere come lui».

L’appunto fatto da Gerry Scotti ricorda molto le parole del cantante Pupo il quale, poco dopo la morte di Frizzi, ha pubblicato un Twitter polemico dove difendeva il collega.

Inoltre, ha  ribadito il suo pensiero al Corriere della Sera dicendo:

«Mi dà fastidio l’ipocrisia. Non delle persone comuni, che si commuovono davvero e provano sincere emozioni.

Ma quella di certa dirigenza Rai, che se ne frega dei rapporti umani, è cinica, ti sta vicino solo quando gli servi perché hai successo.

In Rai ci sono persone che hanno fatto dannare Fabrizio, che soffriva per le ingiustizie subite, pativa le ritorsioni, doveva ingoiare rospi. E io penso anche che certe angosce influiscano sulla salute».

Nessun Articolo da visualizzare