lory del santo

Lory Del Santo, a Verissimo, parla della sua esperienza al GF Vip

Dopo la fine della sua esperienza al GF Vip, Lory Del Santo a Verissimo parla del suo percorso

La semifinale del GF Vip 3, andata in onda lo scorso lunedì, ha decretato quali concorrenti sono potuti volare in finale, e chi, invece, ha dovuto abbandonare la casa ad un passo dal traguardo. A perdere la sfida settimanale al televoto è stata Lory Del Santo, che così, dopo tre mesi, ha varcato la porta rossa, tornando alla sua vita di sempre. Come ben ricorderemo, prima del suo ingresso si era scatenata una vera bufera mediatica, che aveva fatto scalpore per diversi giorni. Lo scorsa estate, infatti, una tragedia ha coinvolto la showgirl, la cui vita è stata stravolta. Il figlio 19enne di Lory, Loren, si è suicidato a seguito di una grave malattia che l’ha colpito, distruggendo la donna.

La Del Santo, che già prima dell’accaduto aveva firmato il contratto per diventare una concorrente del reality, in seguito all’incidente aveva deciso di mettere in pausa tutti i suoi impegni, decidendo di rinunciare al programma. Tuttavia, dopo aver attentamente riflettuto, la regista ha scelto di usare la reclusione nella casa del GF Vip come una terapia, per cercare di superare la morte del suo ragazzo. Nonostante le mille critiche, Lory ha fatto un percorso straordinario, e in molti hanno apprezzato ancora di più la sua forza, la sua energia e la positività assoluta. Così, adesso, dopo l’eliminazione, nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo la Del Santo si è confessata a cuore aperto, parlando della sua esperienza.

Scopriamo le sue dichiarazioni.

Lory Del Santo parla del suo GF Vip a Verissimo

Entrata in studio, la showgirl ha ammesso di essere riuscita nel suo intento, e di aver preso il massimo dall’esperienza, che è stata una sorta di terapia.

“È stato un momento fondamentale e se non fossi andata lì, avrei avuto tante difficoltà. Non mi pento di nulla. È stata una lotta apparire sempre perfetta e carina. Non volevo assolutamente condizionare nessuno, magari rattristando i miei compagni, al contrario, volevo mostrare un lato di me comico e spiritoso. Uscire sarebbe stata una grande sconfitta. Sono molto determinata. Se mi pongo un obiettivo cerco di raggiungerlo.  A volte si perde nella vita, ma non siamo noi a deciderlo. Quando però dipende da me, se dico una cosa, non importa quanto devo soffrire vado fino in fondo. È il mio carattere”

Proseguendo, Lory Del Santo ha aggiunto:

“La morte deve essere un punto per poi riuscire ad andare avanti, perché questa vita vale la pena di essere vissuta. Bisogna partire dalle piccole cose, perché da queste si può ricostruire la felicità. Ora sono in una specie di limbo e cercherò di starci ancora per un po’”

Noi facciamo un grandissimo in bocca al lupo a Lory, e ci auguriamo di rivederla presto in tv.

Novella 2000 © riproduzione riservata.