Pagliarulo Novella 2000 n. 36 2021

Massimoemilio Gobbi: signore e signori, faccio la rivoluzione

Ancora qualche indiscrezione in più sull'esclusivo party organizzato a Venezia per il lancio del docufilm di Massimoemilio Gobbi

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Un party rivoluzionario

Solo un visionario prestato al cinema come Massimoemilio Gobbi può dare uno scossone a un Festival come quello del Cinema di Venezia, rimasto sempre rigido nelle classiche regole da protocollo cinematografico. E quest’anno il regista vuole andare oltre il già visto, osare più di quello che è solito fare.

La serata di domenica 5 settembre sarà la cornice ideale per un evento fuori dal comune, che si preannuncia già unico nel suo genere al Lido di Venezia.

Un party esclusivo e blindatissimo che si terrà in una location da favola, una splendida barca a vela da crociera d’altura.

L’evento, a numero chiuso e su invito privato, è già sold out.

Il regista e produttore ha richiesto ai suoi invitati un dress code rigorosamente in bianco e nero per questa festa itinerante nella laguna di Venezia.

Sarà poi cura di Gobbi omaggiare ogni suo ospite di una maschera molto particolare. Essa avrà la funzione di rappresentare i volti dei protagonisti del docufilm che vede la sua firma alla regia.

Il docufilm di Gobbi

Il party promozionale è un omaggio al grande scrittore statunitense Truman Capote, autore di Colazione da Tiffany e A sangue freddo, e con l’occasione Gobbi parlerà di Terrazza sentimento, il suo docufilm basato in maniera romanzata e libera sulla vicenda di Genovese, ai vari ospiti internazionali e agli investitori presenti.

Voci di corridoio narrano che al ricevimento saranno presenti nientepopodimeno che la modella e attrice mauriziana Moon e il misterioso Banksy, l’artista più chiacchierato al mondo, di cui però nessuno conosce la vera identità e il volto.

Sarà veramente così?

a cura di Mattia Pagliarulo

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Newsletter di Novella 2000

Nessun Articolo da visualizzare