One Direction: i fan ricordano il doppio concerto evento a San Siro

2Harry Styles: uno dei membri degli One Direction accusato di razzismo e omofobia: la rivolta dei fan

L’amatissimo Harry Styles, uno dei membri degli One Direction, che ha proseguito la sua carriera da solista e di recente ha annunciato il tour nel 2021, è stato al centro dell’attenzione poiché accusato da alcuni di razzismo e omofobia. Un qualcosa di impensabile considerando che il cantante è sempre stato sensibile a cause di questo tipo (è sceso in piazza per manifestare contro l’uccisione brutale di George Floyd) e spesso ci ha messo la faccia, dando ampio supporto alla comunità LGBTQIA+. Durante i suoi concerti, infatti, sventola al cielo la bandiera arcobaleno. Questo basta a far capire quanto la polemica sia stata pressoché sterile.

Proprio il suo attaccamento al mondo arcobaleno, infatti, ha fatto sospettare i più sull’orientamento sessuale del componente degli One Direction. Styles però ha sempre preferito far parlare la musica al suo posto. Harry Styles non ama essere giudicato sotto questo punto di vista e non vuole essere ‘etichettato’ da nessuno. Lui sostiene l’amore libero, in tutte le sue forme e questo non può che essere motivo d’orgoglio per chi lo segue.

I fan degli One Direction si sono sentiti in dovere di intervenire e prendere le difese del loro beniamino, accusato ingiustamente. Migliaia sono stati infatti i commenti giunti dagli ammiratori a supporto del giovane artista, amato in tutto il mondo.

Una pagina non di certo bellissima da ricordare per Harry Styles, che si è conclusa per fortuna molto velocemente. Una cosa è certa: nonostante gli anni trascorsi e ognuno degli One Direction abbia per ora deciso di prendere una strada diversa, l’amore e l’affetto dei fan continua a tenerli uniti. L’ultima dimostrazione il ricordo del concerto di San Siro.

Novella 2000 © riproduzione riservata.