La Rai replica alle parole di Pier Silvio Berlusconi: il comunicato ufficiale

NEWS

La Rai replica alle parole di Pier Silvio Berlusconi: il comunicato ufficiale

Andrea Sanna | 5 Giugno 2024

Con un comunicato ufficiale la Rai replica alle parole di Pier Silvio Berlusconi. Ecco le parole da parte dell’azienda

In conferenza stampa quest’oggi Pier Silvio Berlusconi ha elogiato il lavoro di Mediaset e di aver battuto la Rai, sebbene non fosse il loro obiettivo. Nel pomeriggio però l’azienda di Viale Mazzini ci ha tenuto a rispondere con un comunicato ufficiale.

La replica della Rai

Oggi Pier Silvio Berlusconi a Cologno Monzese si è presentato in conferenza stampa per un bilancio con i giornalisti su ciò che è stata questa stagione televisiva. Tanti gli argomenti affrontati.

Pier Silvio Berlusconi ha iniziato subito elogiando i risultati ottenuti da Mediaset e di aver battuto la Rai, anche se “non era il nostro obiettivo”, ha dichiarato. A tal proposito ha quindi mostrato alcuni dati.

LEGGI ANCHE: Pier Silvio Berlusconi: “Mancanza della d’Urso? Dal punto di vista degli ascolti no”

Con puntualità però non è tardato ad arrivare un comunicato da parte della Rai, che ne ha sottolineato la leadership della TV di Stato in questo 2024:

La Rai nei primi cinque mesi del 2024 si conferma primo editore televisivo in Italia, distanziando le reti Mediaset nell’intera giornata e nel Prime Time.

Questo un primo appunto nella nota ufficiale emessa. Viale Mazzini ha ricordato come il Gruppo Mediaset abbia un numero maggiore di reti televisive rispetto alla Rai e il vantaggio ottenuto da quest’ultima nella sfida tra generaliste:

“Pur avendo tre reti specializzate in meno rispetto al maggiore competitor e ben quattro dedicate solo al Servizio pubblico, quindi non omologabili alle reti commerciali di Mediaset, Rai si conferma leader negli ascolti. Considerando le reti generaliste, la Rai ha circa 5 punti di vantaggio su Mediaset nell’intera giornata e ben oltre 7 punti di vantaggio nella prima serata“. Questo è ciò che si legge sostanzialmente nel comunicato emesso dall’azienda di Viale Mazzini nel pomeriggio odierno.

Sempre la Rai ha concluso sostenendo come il divario tra le due reti sia aumentato rispetto allo stesso periodo del 2023 e ha ricordato come in questi mesi l’azienda ha registrato un 7,3% di share rispetto a Canale 5. Ci sarà una contro risposta?