Alda D'Eusanio rischia la squalifica, ma viene graziata dal pubblico

Alda D’Eusanio rischia la squalifica, ma viene graziata dal pubblico

GF Vip, Alda D'Eusanio rischia la squalificata ma viene graziata dal pubblico. Il comunicato dopo il televoto flash

1Alda D’Eusanio resta al GF Vip

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

La puntata del Grande Fratello Vip del primo giorno di febbraio non manca di colpi di scena. Tra i tanti la decisione della produzione ai danni di Alda D’Eusanio, ultima arrivata in Casa e protagonista di alcuni episodi particolari che hanno fatto discutere i telespettatori e sono stati proprio loro a decidere il destino della concorrente.

Sabato sera durante la festa persiana, ad esempio, la giornalista ha pronunciato la n-word, provocando non poco imbarazzo tra i presenti a tavola, che hanno subito cambiato argomento. Gli inquilini l’hanno accolta a braccia aperte, ma dopo poche ore dal fatto si sono detti timorosi di possibili provvedimenti disciplinari. Ma non è finita qui. A destare polemica anche una barzelletta raccontata da Alda D’Eusanio e altre frasi discutibili, che hanno scaturito parecchio rumore sui social.

Il Grande Fratello è stato costretto così a visionare e prendere in considerazione le frasi pronunciate da Alda D’Eusanio. Questa sera durante il primo appuntamento settimanale, Alfonso Signorini è intervenuto:

“Alda premesso che la parola che tu hai usato una sola volta, ed è giusto sottolinearlo, e resta un’offesa che urta la sensibilità delle persone. Non era indirizzata nei confronti di una persona in particolare, ma contesto conviviale. Per questo a decidere se questo scivolone è da perdonare o meno, sarà il pubblico a casa a decidere mediante un televoto”.

Aperto il televoto flash è stato chiesto ai telespettatori la decisione finale. Da qui poi il comunicato ufficiale:“Alda il pubblico a casa ha deciso che tu puoi rimanere al Grande Fratello Vip”.

Alda D’Eusanio, quindi, si è salvata e resta in gioco al Grande Fratello Vip. Ma quale sarò stata la sua reazione dopo questa notizia? Scopriamola insieme…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare