alfonso signorini

Alfonso Signorini chiarisce quali sono le regole per il televoto dall’estero

3Dopo la polemica nata sul web per i voti dal Brasile in favore di Dayane Mello e Rosalinda Cannavò, Alfonso Signorini risponde in maniera definitiva

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Alfonso Signorini chiarisce una volta per tutte la posizione del Grande Fratello Vip riguardo i voti provenienti dall’estero. Nelle ultime settimane è nata sul web una vera e propria protesta da parte di numerosi telespettatori per la questione televoto. Diversi utenti sui vari social network hanno infatti denunciato delle presunte irregolarità nelle nomination.

In particolare a far infuriare una parte dei seguaci del reality sono stati i risultati degli ultimi televoti che hanno incoronato Dayane Mello prima e Rosalinda Cannavò dopo le preferite del pubblico. In molti si sono chiesti come fosse possibile che la modella brasiliana avesse superato nei sondaggi Tommaso Zorzi, da sempre risultato il più votato in ogni televoto che lo ha visto protagonista. Stessa cosa è accaduta lo scorso lunedì alla Cannavò, che ha battuto di gran lunga sia Pierpaolo Pretelli che Stefania Orlando.

A quanto pare a favorire l’elezione delle “Rosmello” come preferite sarebbero stati dei voti provenienti dal Brasile, terra di origine di Dayane, che avrebbe preso a cuore l’amicizia speciale nata tra le due concorrenti. Questa improvvisa impennata delle quotazioni della Mello e di Rosalinda hanno perciò fatto infuriare diversi seguaci di Zorzi, di Stefania e di altri concorrenti.

Negli ultimi giorni diversi profili hanno preso d’assalto i canali social del Grande Fratello Vip, degli autori e persino di Alfonso Signorini chiedendo delucidazioni in merito o addirittura l’annullamento degli ultimi televoti. Durante la puntata di Casa Chi di oggi pomeriggio, il conduttore ha risposto ad una domanda diretta del giornalista Gabriele Parpiglia e ha chiarito una volta per tutte cosa dice il regolamento in merito.

Ecco quello che ha dichiarato

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare