Chi è Myss Keta: età, maschera, canzoni, Sanremo e Instagram

Chi è Myss Keta: età, maschera, canzoni, Sanremo e Instagram

Tutto quello che c’è da sapere su Myss Keta, dal chi è, all’età, alla maschera, alle canzoni, alla partecipazione a Sanremo, a dove seguirla su Instagram.

Chi è Myss Keta: età, vita privata e maschera

Scopriamo chi è Myss Keta. C’è molto mistero dietro il personaggio della rapper. Su di lei, infatti, non si hanno alcun tipo di informazioni. In molti vorrebbero conoscere il luogo di nascita, l’età o il vero nome della cantante, tuttavia tutte queste notizie sono sconosciute.

Il personaggio di Myss Keta nasce nasce ad agosto 2013 da un’idea del collettivo Motel Forlanini, con lo scopo di suscitare scalpore e per cogliere tutti gli aspetti cultura underground di Milano. Sconosciuto anche il volto dell’artista. Come è noto, infatti, la rapper indossa sempre una maschera che le copre gran parte del viso, alimentando ancora di più la curiosità del pubblico.

La carriera e le canzoni

La carriera di Myss Keta inizia col la pubblicazione del primo singolo, Milano, Sushi e Coca, rilasciato nel 2013. A sostegno del pezzo esce anche un video, che ottiene un enorme successo mediatico, pur non mancando le polemiche. L’anno seguente esce il brano Illusione Distratta, fino a quando nel 2015 il suo personaggio ottiene una grande popolarità. Esce il infatti il video della canzone Burqa e Gucci, nel quale la cantante si mostra con una sorta di velo, che le maschera il viso dal naso in giù, insieme a un paio di occhiali da sole. Da quel momento questo look, che le garantisce l’anonimato, resta il suo marchio distintivo, anche durante le apparizioni pubbliche.

Nel 2016 Myss Keta pubblica il mixtape, L’angelo dall’occhiale da sera, mentre a fine anno esce la raccolta di successi L’angelo dall’occhiale da sera: Col cuore in gola. Nel giugno 2017, la rapper pubblica invece l’EP Carpaccio ghiacciato, preceduto dalla canzone Xanasas. Solo nell’aprile dell’anno seguente esce il primo album di inediti, Una vita in Capslock, che ottiene un ottimo successo. Nello stesso anno esce l’autobiografia Una donna che conta, che racconta la vita del suo personaggio. Nel marzo 2019 pubblica il suo secondo album, Paprika, che si avvicina al genere trap, e vede al suo interno diverse collaborazioni, tra le quali quella con Gué Pequeno, con Gabry Ponte e con Mahmood.

Myss Keta a Sanremo 2020

A febbraio 2020, per la prima volta Myss Keta prende parte al Festival di Sanremo 2020, diventando la co-conduttrice, insieme a Nicola Savino, de L’Altro Festival, in onda tutte le sere dopo la fine della kermesse musicale. Per di più, come non bastasse, la rapper salirà anche sul palco dell’Ariston, nel corso della terza serata della manifestazione, per esibirsi con Elettra Lamborghini, tra i 24 Big in gara, nel brano Non Succederà Più, in occasione della puntata dei duetti.

Myss Keta: dove seguirla su Instagram

Tutti coloro che volessero rimanere in contatto con Myss Keta, possono seguire la cantante tramite la sua pagina ufficiale Instagram, apprezzata già da diverse migliaia di fan. Sul social network la rapper condivide con gli utenti gli scatti più belli della sua quotidianità e non mancano tutte le news sulla sua carriera e sulle sue canzoni.

Novella 2000 © riproduzione riservata.