Giovanni Ciacci Tommaso Zorzi Novella 2000 n. 41 2020

Giovanni Ciacci sul perché del suo ‘odio’ per Tommaso Zorzi: ‘Mi imita, e mi imita male’

In un’intervista a Novella 2000, Giovanni Ciacci svela i reali motivi della sua antipatia per Tommaso Zorzi ora nella casa del Grande Fratello VIP.

Allo scoccare della nuova edizione del Grande Fratello VIP, qualcuno ha subito ravvisato tra i concorrenti la sua “mela marcia”. Parliamo di Giovanni Ciacci, che a poche ore dalla prima diretta della quinta edizione celebrity del reality ha scritto su Instagram: “Tommaso Zorzi è una presenza inutile, stereotipata e poco originale”. Ma perché questo livore?

Lo stylist e opinionista dei programmi TV Ogni mattina e Pomeriggio Cinque si è finora astenuto dal commentare oltre. Il che ha peraltro alimentato anche un certo pettegolezzo intorno alla sua antipatia per l’influencer.

Per fare solo un’esempio, Biagio D’Anelli, dal salotto pomeridiano di Barbara d’Urso, ha insinuato che tra Giovanni Ciacci e Tommaso Zorzi ci sia un uomo in comune. Si tratterebbe di tale Armando, conosciuto parallelamente dai due e diventato il vero oggetto della contesa. Ma è davvero così? A rispondere a Novella 2000 proprio il diretto interessato, sentito da Armando Sanchez.

“Proprio per nulla. Armando è una persona che ho conosciuto su Instagram, ci siamo scambiati vari messaggi. Pur vivendo entrambi a Milano non ci siamo mai visti e non c’è nessuna relazione tra noi“.

Insomma una voce infondata, almeno per Ciacci, che a questo punto punzecchia sottilmente D’Anelli.

Nel nostro ambiente si parla e si sparla, evidentemente Biagio ha saputo questa cosa e ha colto l’occasione di raccontarla in tv, destando lo sgomento di tutti. Anche della d’Urso, che sa tutto di me. Con ciò faccio i miei complimenti a Biagio”.

All’origine dell’insofferenza di Giovanni Ciacci per Tommaso Zorzi, quindi, ci sarebbe ben altro…

Giovanni Ciacci contro gli influencer: “Non dovrebbero stare in TV, sono meteore”

Il vero motivo per cui Giovanni Ciacci ha espresso sin dall’inizio la sua disapprovazione per Tommaso Zorzi risiede nella presunta mancanza di originalità dell’influencer meneghino.

“Uno che entra nella Casa del Grande Fratello VIP e dice di essere una soubrette deve capire che l’unica soubrette, dopo la Carrà e la Cuccarini, sono io. Forse anche Cristiano Malgioglio, ma è troppo vecchio, al massimo potrei associarlo a Wanda Osiris”.

La definizione scelta da Zorzi per varcare la mitologica porta rossa del Grande Fratello VIP ha infastidito Ciacci per una ragione ben precisa:

È entrato con la stessa frase con cui sono entrato io quando ho partecipato a Ballando con le Stelle.

È assurdo definirsi una soubrette. Lo hanno notato tutti”.

Ma la mancanza di approvazione dello stylist trascende dalla persona, abbracciando l’intera categoria di star del web a cui Zorzi appartiene. Perché? Anche questo, è presto detto.

Ho paura che Zorzi sia privo di contenuti. Per me gli influencer non dovrebbero fare TV, perché hanno una vita artistica breve. Guardi De Lellis, Salemi e così via. Scomparse”.

Vedremo dunque se Zorzi, al posto loro, avrà il fegato di smentirlo.

Potrebbero interessarti anche:

Novella 2000 © riproduzione riservata.