Italfarmacia Novella 2000 n. 9 2021

Italfarmacia: un aiuto ‘al femminile’ per recuperare la forma

Perdere peso e recuperare la giusta forma fisica è più difficile per le donne, ma con i prodotti Italfarmacia si può: ecco la soluzione.

Donne e peso forma

Le donne, nonostante siano più attente a salute, benessere e alimentazione, tendono con più facilità a ingrassare e fanno più fatica a dimagrire.

Le cause sono riconducibili alla biologia, agli stili di vita e all’ambiente. La donna ha il ruolo biologico di allevamento della prole, e presenta una conformazione fisica cosiddetta “ginoide”. Per questo accumula grasso soprattutto su fianchi e glutei, e ciò le permette di conservare più scorte energetiche, consentendo la possibilità di fornire nutrimento al nascituro e al neonato.

I depositi di adipe nella donna sono favoriti dagli ormoni estrogeni, quindi ritroviamo una percentuale maggiore di massa grassa e una minore di massa muscolare rispetto all’uomo.

Nell’uomo il testosterone è responsabile della presenza di maggiore massa muscolare, a cui segue un metabolismo basale più alto perché avere più muscoli comporta spendere di più in termini di energia, anche a riposo.

La menopausa, le gravidanze e il ciclo sono potenzialmente collegati all’aumento di peso. Ci sono però anche fattori sociali e psicologi che influiscono negativamente. Eventi come la perdita del posto di lavoro o il divorzio hanno un impatto psicologico ancora più negativo sulla donna, che con maggiore facilità usa il cibo come consolazione.

Ciò avviene anche rispetto al lavoro domestico, che grava maggiormente sulla donna. Questo genera stress che, a sua volta, favorisce la produzione di grelina e cortisolo che sollecitano l’aumento di peso.

La soluzione all’aumento di peso

Allora la donna deve arrendersi al sovrappeso e all’obesità? No, la soluzione c’è. È la Liposuzione alimentare con Amin 21 K, che garantisce un dimagrimento rapido, sano e sicuro grazie alla breve durata dei trattamenti, all’azione della chetosi e al supporto medico.

Il trattamento chetogenico dev’essere seguito per un breve periodo, da dieci giorni a tre settimane in base al protocollo prescelto. Se necessario può essere ripetuto, quindi non è una dieta.

Altro equivoco molto diffuso e che è importante chiarire riguarda il fatto che stiamo parlando di un trattamento normoproteico. Ciò significa che le proteine assunte corrispondono a quelle che dovrebbero essere introdotte in relazione al peso, anche in un’alimentazione equilibrata.

Il protocollo prevede l’utilizzo di un integratore appositamente formulato, Amin 21 K, affinché si sviluppi il processo della chetosi per cui l’organismo inizia ad alimentarsi bruciando i grassi in eccesso. Viene attaccata solo la “massa grassa”, mantenendo e a seconda del caso rafforzando la “massa magra”.

Sempre grazie al processo di chetosi e all’utilizzo dell’integratore Amin 21 K, la sensazione di fame scompare dopo circa 48-72 ore.

Risultati e altri integratori

Decine di migliaia di casi studiati dimostrano che, con un trattamento, si può “perdere” tra il 7 e il 10% del peso.

Contro la ritenzione idrica, altro problema che afflige le donne, una risposta naturale e efficace è Drenanten.

Drenanten è un integratore di estratti vegetali, con cromo per promuovere i processi fisiologici di eliminazione dei liquidi accumulati nei tessuti, e coadiuvare gli effetti delle diete ipocaloriche. Il prodotto favorisce l’eliminazione dei ristagni di tossine ed agisce sugli edemi di origine linfatica.

Il cromo è un oligoelemento che riesce a regolare i livelli di insulina, un ormone che influenza il controllo dei grassi e del glucosio. Quindi, indirettamente, il cromo interviene nella riduzione dell’insulino-resistenza e di conseguenza della glicemia e del colesterolo.

In Drenanten troviamo anche Orthosiphon ed Equiseto, con proprietà diuretiche e antinfiammatorie. Essi contrastano la cellulite, ma anche le cistiti di origine flogistica.

L’Equiseto è ricco di sali minerali, utile per rinforzare ossa, unghie e capelli, mentre Urtica Dioica ha proprietà depurative, diuretiche, antinfiammatorie e digestive.

Il Biancospino è un’erba medicale ricca di flavonoidi, che contribuiscono a migliorare il microcircolo e il ritorno venoso.

Il Cardo Mariano ha azione antiossidante, depurativa e protettiva epatica.

La Fucoxantina è ricca di vitamine del gruppo B e C, Magnesio, Ferro. È utilizzata anche nelle culture orientali per rigenerare l’aspetto di cute, unghie e capelli. Disintossicante per il fegato, favorisce l’attività termogenetica contribuendo al consumo di grassi dell’organismo.

Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare