Massim Boldi fidanzata

Massimo Boldi cerca ancora una fidanzata: ‘Non si può vivere senza amore’

Massimo Boldi in cerca di una fidanzata e dell’amore dopo le ultime delusioni sentimentali. “Non si può vivere senza amore”, confessa al direttore di Novella 2000.

Massimo Boldi sarebbe in cerca di una nuova fidanzata. È quanto racconta Roberto Alessi sull’ultimo numero di Novella 2000, nel divertente resoconto di una serata trascorsa con l’amico comico. Legati da lunga e antica amicizia, l’attore e il direttore del nostro settimanale si sono ritrovati per pranzo. E fra una pietanza e l’altra la conversazione non poteva non virare rapidamente sulla vita sentimentale di Boldi.

Da un anno il re dei cinepanettoni si è separato da Loredana De Nardis, collega incontrata a pochi mesi dalla morte della moglie nel 2004. Con lei “cipollino” ha trascorso diversi anni prima che i rotocalchi portassero poco elegantemente alla luce il suo avvicinamento a un altro uomo. Dopo lo choc iniziale Boldi ha superato il brutto momento, e raccontata ai giornali la propria verità si è gettato tutto alle spalle. Da allora è tornato single, se non per qualche sporadica frequentazione.

Negli ultimi mesi, per esempio, i paparazzi lo hanno spesso intercettato in compagnia della giovanissima Enrica Anna Tarolla. Trattasi di un’imprenditrice romana di appena 32 anni, titolare di un’agenzia che fornisce hostess e altri servizi in occasione di eventi mondani. Per i 73 natali di Boldi, una vera e propria ventata di freschezza in una relazione senza impegno che Alessi, dalle colonne di Novella 2000, commenta così:

“È solo un’opinione personale, le coppie devono anche essere armoniche, quarant’anni di differenza sono una botta anche se Boldi rimane un uomo piacevole e lei, Enrica, oltre a essere una donna stupenda è, mi dice Boldi, ‘anche un’imprenditore capace'”.

Massimo Boldi fidanzata Novella 2000 n. 29 2019
(c) Novella 2000 n. 29 – 10 Luglio 2019

Massimo Boldi inconsolabile dopo la morte della moglie

Ciò nonostante sembra che il comico non sia più riuscito a riprendersi dalla morte della moglie Marisa, che se ne andò dopo una battaglia contro il cancro durata quasi dieci anni.

“Parlo spesso di lei”, continua a ripetere ancora oggi, “rimane mia moglie”. Si erano conosciuti negli anni Settanta e sposati nel ’73. Dal matrimonio nacquero le tre figlie che oggi lo hanno reso due volte nonno e che continuano a restargli accanto prendendosi talvolta cura di lui. Quando non lo facciano amici come Alessi al quale – racconta sempre il direttore – Boldi si è legato ancora di più proprio dopo la perdita della sua “Mari”.

Marisa Selo, napoletana d’origine, era diventata famosa per organizzare cene di beneficenza con cui raccogliere fondi per la lotta al cancro e dare sostegno ai malati. Alessi rammenta la disperazione dell’amico attore una volta saputo che la compagna se n’era andata.

“Quando Mari è morta non ho mai visto un uomo tanto disperato. Mi ricordo che allora per ricordare Mari feci un lungo memoriale a Massimo, a ogni foto, a ogni ricordo si lasciava andare a un pianto senza freni, e io con lui, non si reggeva nemmeno in piedi. Pensava che la sua vita fosse finita, poi solo sei mesi dopo incontrò Loredana”.

Oggi invece Massimo Boldi è ancora alla ricerca della donna giusta, di una fidanzata che renda giustizia alla massima secondo cui “Non si può vivere senza amore”, come lui stesso dichiara scomodando addirittura un’osservazione del Papa. Noi di Novella, dunque, ci proviamo!

Novella 2000 © riproduzione riservata.