amico can yaman diletta leotta

Un amico di Can Yaman parla del rapporto tra l’attore e Diletta Leotta

1Un amico di Can Yaman ha raccontato qualcosa sul rapporto tra l’attore e Diletta Leotta. I dettagli

Continuano le informazioni sulla presunta love story tra Diletta Leotta e l’affascinante attore turco, ad oggi sugli schermi italiani con Daydreamer. Ultimamente un amico di Can Yaman ha rilasciato un’indiscrezione sul loro rapporto. Prima, però, riassumiamo cos’è accaduto nelle ultime settimane. Il tutto ha avuto inizio nel corso di una diretta radio di RDS. In questa occasione, infatti, Anna Pettinelli ha sganciato una bomba affermando che tra i due ci fosse del tenero. Questo ha subito fatto scatenare gli utenti sul web, specialmente le fan di lui.

In seguito, il settimanale Chi ha pubblicato i primi scatti che li raffiguravano insieme e felici. In molti, però, vorrebbero che l’attore turco si fidanzasse con Demet Ozdemir, sua collega in Daydreamer – Le ali del sogno. Per tale ragione hanno attaccato lui, ma anche la povera Diletta, mandandole anche pesanti insulti e offese. Successivamente, quindi, Can ha replicato a tutto ciò e ha anche disattivato momentaneamente il suo account Twitter.

Prima di arrivare a quanto detto dall’amico di Can Yaman, bisogna anche ricordare gli avvenimenti più recenti. Stiamo parlando dei presunti messaggi in codice che la celebrità turca e la giornalista si sarebbero scambiati sui rispettivi profili su Instagram. Entrambi, infatti, hanno pubblicato la stessa canzone, ovvero, Una Notte a Napoli. Ma non finisce qui. Infatti, Yaman avrebbe fatto, secondo alcuni, una dedica d’amore sulle note di Mi sono innamorato di te, di Luigi Tenco.

Ma cosa avrebbe detto questo amico dell’attore? Pare, infatti, abbia chiacchierato con il settimanale Nuovo e abbia rilasciato una dichiarazione circa la storia tra i due. Andiamo, perciò, a capire cosa ha detto nel dettaglio e le altre informazioni inedite che probabilmente in tanti ancora non conoscevano. Continuate a leggere…

Indietro
Novella 2000 © riproduzione riservata.

Nessun Articolo da visualizzare