Chi sono i Melancholia band di X Factor? Brani e Instagram

Chi sono i Melancholia band di X Factor? Brani e Instagram

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Tutte le informazioni e le curiosità sui Melancholia di X Factor: i nomi dei componenti, l’età, da dove vengono, la loro storia, la carriera, i brani e dove seguirli su Instagram e i social.

Chi sono i Melancholia

Nome del gruppo: Melancholia
Componenti: Benedetta Alessi, Filippo Petruccioli, Fabio Azzarelli
Età dei componenti: Benedetta ha 22 anni, Filippo ha 23 anni e Fabio ha 24 anni
Anno di formazione: 2015
Provenienza: Foligno
Genere: indie rock con sonorità elettroniche
Professione: studenti e cantanti
Profilo Instagram: @melancholia_officialband

Melancholia età e biografia dei componenti

Vediamo chi sono i Melancholia, band di X Factor 14, attraverso le informazioni sulla biografia, la vita privata e le curiosità che abbiamo sui componenti.

I Melancholia è una band formata da tre elementi: Benedetta, Filippo e Fabio. Benedetta Alessi ha 22 anni d’età ed è nata a Foligno il 7 marzo 1998. Sin da piccola ha due grandi passioni: il calcio e la musica. Parlando del calcio, ha iniziato a giocare all’età di 11 anni diventando difensore della squadra Grifo Perugia nella quale ha militato dal 2013 al 2017. Per quanto riguarda la musica, invece, ha iniziato a cantare da bambina perché spinta dalla madre. Ha messo per anni da parte questa disciplina per poi riprenderla nel 2015 quando ha fondato i Melancholia. Infine a 19 anni si è iscritta all’Accademia delle Belle Arti per assecondare la sua creatività.

Fabio Azzarelli ha 24 anni d’età ed è originario di Trani, ma oggi vive a Spello. Ha frequentato il Liceo Scientifico e poi si è iscritto all’Università di Perugia al corso di Laurea in Economia e Cultura dell’Alimentazione.

Filippo Petruccioli ha 23 anni d’età, ma purtroppo non abbiamo altre informazioni su di lui. Sappiamo che è entrato successivamente nel gruppo, poiché all’inizio c’erano solo Benedetta e Fabio che cantavano comunque soprattutto per diletto. E solo con l’entrata di Filippo si è creata la band ed è nato anche il nome.

E adesso vediamo appunto la storia e la carriera del gruppo…

Carriera e brani

La band Melancholia è nata a Foligno nel 2015. Cosa significa Melancholia? Il nome è nato un po’ per caso, trovato in un libro di Filosofia da Benedetta. Il termine deriva da due parole greche che sono “melas” e “cholia” che significano “bile nera”, un concetto di male eterno ed incurabile. Lo hanno scelto perché rispecchiava la loro personalità.

Quandoi tre si sono incontrati nel 2015 e hanno formato la band, avendo gusti molto diversi tra loro, hanno iniziato a sperimentare per trovare un loro sound. Sono quindi partiti dal fare delle cover muniti solo di una chitarra e una tastiera. E piano piano hanno trovato la loro strada che li ha portati a comporre la loro musica e trovare il loro sound.

Nel 2018 la band Melancholia ha partecipato all’Emeregenza Festival arrivando prima su oltre 1700 partecipanti. Mentre a luglio del 2020, dopo un anno di duro lavoro, hanno annunciato l’uscita del loro primo album realizzato in studio con la Urban Records e la supervisione di Mauro Formica.

I tre componenti della band hanno confessato che all’inizio della loro carriera è stato difficile farsi apprezzare fuori dall’Umbria. Ma loro non si sono mai arresi e hanno lavorato duramente per partecipare a Festival musicali nazionali e internazionali, tanto che hanno iniziato a riscuotere un discreto successo. Attualmente i Melancholia scrivono i testi delle canzoni solo in inglese. Il loro genere è quello dell’indie rock che però affonda le sue radici anche nell’elettronica e nel rap. In generale presentano comunque un mix di generi che vanno dal cantautorato italiano, al rock anni ’80 con l’introduzione di musica elettronica e rap che rendono il loro sound davvero moderno.

Adesso vediamo dove poter seguire la band sui social

Dove seguire i Melancholia: Instagram e social

È possibile seguire i Melancholia sui social? Ovviamente sì e abbiamo trovaro vari account che li riguardano per poter rimanere sempre aggiornati su di loro.

Per prima cosa c’è il loro profilo Instagram ufficiale che ha un grandissimo seguito con quasi 55 mila follower. Al suo interno ci sono tantissimi scatti delle loro esibizioni con specialmente i festival a cui hanno partecipato e non mancano anche i loro dietro le quinte. E poi ci sono anche dei servizi fotografici.

Girando sul web abbiamo trovato anche la loro pagina Facebook che ha oltre 11 mila like ed è abbastanza aggiornata.

Ma vediamo adesso il loro arrivo a X Factor

I Melancholia a X Factor 2020

Tra i concorrenti dell’edizione 14 di X Factor troviamo anche i Melancholia. La band si è presentata ai casting con il loro inedito Leon. L’energia e la presenza scenica e carismatica della frontman Benedetta ha regalato un’ottima performance, ma non ha totalmente convinto i giudici. E quindi Manuel Agnelli ha chiesto loro anche una cover. Così hanno proposto una versione energica di Look at Me del rapper XXXTentacion, conquistando 4 sì. Tra l’altro Hell Raton li ha accostati alla band elettronica HVOB.

Dopo Leon, ai Bootcamp la band Melancholia ha presentato un secondo inedito dal titolo Alone che li ha portati ai Last Call e infine sono stati scelti tra i tre concorrenti della categoria Gruppi per i Live.

Questo è quello che hanno detto nel loro video di presentzione in cui ha parlato principalmente Benedetta:

Ci sentiamo molto gasati. È un’esperienza professionalmente molto formativa, quindi non vediamo l’ora di cimentarci in questa avventura. Non pensavamo di essere un gruppo da X Factor o da talent in generale, ma invece a quanto pare è così. Le audizioni sono state forse quelle più difficili, è stato il primo impatto. Ai Bootcamp è stata snervante l’attesa perché siamo stati gli ultimi chiamati, quindi da dietro l’ansia si faceva sentire.

Conosiamo adesso tutti i concorrenti di questa edizione di X Factor

I concorrenti di X Factor 2020

Naturalmente i Melancholia non sono gli unici concorrenti di X Factor 2020. A prendere parte alla nuova edizione dell’amato talent show ci sono infatti altri 11 concorrenti, suddivisi come sempre in quattro categorie diverse. Parliamo degli Under Uomini, capitanati da Emma Marrone, le Under Donna, capitanate da Hell Raton, gli Over, capitanati da Mika, e i Gruppi, di cui fanno parte i Melancholia, capitanati da Manuel Agnelli.

Ma chi sono dunque gli altri concorrenti di X Factor 14? Scopriamolo.

Under Uomini

Under Donne

Over

Gruppi

Scopriamo infine tutto quello che c’è da sapere sul percorso dei Melancholia a X Factor 2020.

Il percorso dei Melancholia

Come detto, i Melancholia sono riusciti a convincere Manuel Agnelli e a conquistare una delle tre sedie disponibili per i Live del programma che iniziano il 29 ottobre in prima serata su Sky Uno.

Attendiamo quindi l’inizio della fase finale del talent show per vedere dove arriveranno i Melancholia.

Prima puntata

I Melancholia sono in attesa di scoprire il loro destino per quel che riguarda gli inediti. Il meno votato, infatti, andrà al ballottaggio con Eda Marì.

Seconda puntata

Salvi da un possibile ballottaggio (lo scontro è avvenuto tra Eda Marì e Santi) i Melancholia hanno proseguito la loro gara. Per la seconda puntata il gruppo si è schierato con il brano di Poppy, Bloodmoney.

Terza puntata

Terza puntata interessante per i Melancholia, che si sono esibiti su un’altra cover e hanno ottenuto numerosi complimenti dai giudici.

Quarta puntata

 Dopo la prima manche dedicata agli inediti è Sweet Dreams (Are Made Of This), il brano scelto per i Melancholia per la quarta puntata. La loro esibizione è andata davvero molto bene. Apprezzata dai giudici e dal pubblico.

Quinta puntata

Carichi per aver superato il turno, i Melancholia di X Factor sono pronti per affrontare la quinta puntata. Come cover prepareranno Hunter di Björk.

Novella 2000 © riproduzione riservata.