Chi sono i Kalush Orchestra: canzone gruppo Ucraina Eurovision 2022

Chi sono i Kalush Orchestra: canzone gruppo Ucraina Eurovision 2022

Le informazioni sui Kalush Orchestra, che rappresentano l'Ucraina all'Eurovision 2022, il testo della canzone e il significato.

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Tutto quello che sappiamo sui Kalush Orchestra, gruppo che rappresenta l’Ucraina all’Eurovision Song Contest 2022, la loro biografia, la carriera, la canzone Stefania con cui partecipano e il suo significato.

Chi sono i Kalush Orchestra

Nome del gruppo: Kalush Orchestra
Componenti: Oleh Psjuk (leader e voce), Ihor Didencuk (polistrumentista), MC Kilimmen (DJing), Tymofii Muzychuk e Vitalii Duzhyk (orchestra), Dzonni Divnyj e Oleksandr Slobodnjak (coristi)
Età componenti: il frontman Oleh Psjuk ha 27 anni
Anno di formazione: 2019
Luogo di formazione: Kalus
Genere musicale: folk e rap
Profilo Instagram: @kalush.official

Kalush Orchestra età, biografia e vita privata

Conosiamo meglio chi sono i Kalush Orchestra, la band musicale che rappresenta l’Ucraina all’Eurovision 2022. Il gruppo originale è formato da tre componenti: Oleh Psjuk, Ihor Didencuk e MC Kilimmen. In occasione del contest musicale europeo hanno aggiunto altri quattro membri: Tymofii Muzychuk e Vitalii Duzhyk come orchestra e Dzonni Divnyj e Oleksandr Slobodnjak come coristi.

Non abbiamo molte informazioni su di loro per quanto riguarda la loro età, l’altezza, dove sono nati, il loro segno zodiacale. Sappiamo che il leader della band, Oleh Psjuk, ha 27 anni. Non sappiamo altro riguardo la vita privata dei singoli componenti.

Possiamo dirvi, sempre riguardo il leader, che dopo lo scoppio della guerra ha creato Ty De? (trad. Dove sei?). Si tratta di un’organizzazione di volontari che aiuta le persome a trovare alloggio e medicine e a spostarsi dalle zone a rischio. Tra l’altro MC Kilimmen è stato volontario nelle truppe a difesa di Kiev.

Dove seguire i Kalush Orchestra: Instagram e social

È possibile seguire i Kalush Orchestra sui social? Ovviamente sì e il modo migliore è attraverso il loro profilo Instagram. Il loro seguito è davvero grande, infatti hanno oltre 290 mila follower, un numero in costante crescita.

Il profilo è ricco di foto riguardanti il loro lavoro, la loro arte, la musica che fanno. Ci sono scatti dei loro tour musicali.

Purtroppo troviamo anche video e foto della guerra. Infatti, quando il 24 febbraio è scoppiata la guerra in Ucraina, il gruppo ha preso le armi per combattere, come previsto dalla legge del Paese.

La carriera dei Kalush Orchestra

I Kalush Orchestra si sono formati nel 2019 a Kalus, città che si trova nella regione della Galizia, ai piedi dei monti Carpazi, con il solo nome Kalush. La formazione è di tre componenti: Oleh Psjuk (leader e voce), Ihor Didencuk (polistrumentista) e MC Kilimmen (DJing). La band, dopo la pubblicazione del singolo Ty honys, ha firmato un contratto con la Come True, divisione della Sony Entertainment.

A questo punto è arrivato il loro album di esordio, Hotin, contenente molti pezzi di successo. Con il brano Zori hanno toccato la top five ucraina. Questa popolarità ha permesso loro di ottenere sei nomination al YUNA, principale riconiscimento musicale dell’Ucraina. Un altro EP, dal titolo Jo-jo, è uscito nel luglio del 2021.

Nel 2022 sono stati selezionati come partecipanti sotto la denominazione di Kalush OrchestraVidbir, la selezione decretante il rappresentante ucraino all’Eurovision Song Contest, con la canzone Stefania. A tal proposito, al trio orginale si sono uniti Tymofii Muzychuk e Vitalii Duzhyk (orchestra), Dzonni Divnyj e Oleksandr Slobodnjak (coristi). La band si è piazzata al 2º posto su otto partecipanti. La vittoria è andata a Alina Paš con Shadows of Forgotten Ancestors. Lei si è ritirata per via di una controversia e così i Kalush Orchestra sono stati selezionati per la partecipazione all’Eurovision 2022 con la canzone Stefania.

Album e canzoni

Oltre all’album in studio e all’EP, ecco quali sono tutti i singoli pubblicati dai Kalush Orchestra:

  • Ne marynuj
  • Ty honyš
  • Hory (feat. Al’ona Al’ona)
  • Kent
  • Tipok
  • Virus
  • Vajb
  • V trendi pafos
  • Bimbo
  • Takych jak ja (feat. Yarmak)
  • Zori
  • Voda (feat. Al’ona Al’ona)
  • Otaman (feat. Skofka)
  • Pirnaju (con Stanislavs’ka)
  • Chalepa (feat. JuJu)
  • Dodomu (feat. Skofka)
  • Davaj načystotu (feat. Skofka)
  • Taksi (con Chrystyna Solovij)
  • Chvyli (con Jerry Heil)
  • Mala v 19
  • Sleepwalking (con Victor Perry)
  • Štomber bomber (come Kalush Orchestra)
  • Kalus’ki večornyci (feat. Tember Blanche)
  • Sonjačna (feat. Sal’to Nazad & Skofka)
  • Majbutnist’ (con Artem Pyvovarov)
  • Stefania (come Kalush Orchestra)

Vediamo adesso la partecipazione all’Eurovision 2022

I Kalush Orchestra all’Eurovision Song Contest 2022

L’Eurovision Song Contest 2022 si tiene in Italia, a Torino, dal 10 al 14 maggio. Il 10 e il 12 maggio sono previste le due semifinali, mentre il 14 va in onda la finale.

Per l’Ucraina partecipano i Kalush Orchestra con il brano Stefania. Dopo lo scoppio della guerra, la band avrebbe dovuto registrare un video per partecipare all’evento musicale. Il motivo è perché gli uomini tra i 18 e i 60 anni sono obbligati a combattere. Successivamente i 7 componenti del gruppo hanno avuto un permesso speciale per l’Eurovision e quindi sono a Torino.

Considerati tra i grandi favoriti per la vittoria, i Kalush Orchestra sono degli idoli in patria e la loro canzone è vista come un vero e proprio inno, specialmente per questa situazione di guerra. Sulla partecipazione al Festival europeo, il leader della band ha detto a TV Sorrisi e Canzoni:

“L’Eurovision è l’occasione per far conoscere al mondo la nostra cultura, per mostrare la forza dello spirito ucraino anche nella musica. Questa volta, poi, rappresentare l’Ucraina è una cosa molto seria. Sentiamo il sostegno di tutti quelli che incontriamo; spesso ci fanno i complimenti per il coraggio della nostra gente, ci dicono con quanto dolore seguono ciò che sta accadendo e ci chiedono come possono darci una mano”.

La loro canzone, come detto, si intitola Stefania e QUI potete vedere il video del pezzo. Vediamo di cosa parla e il suo significato.

Testo e canzone

I Kalush Orchestra partecipano all’Eurovision Song Contest 2022 con la canzone Stefania. Il brano è stato scritto dal leader della band per sua madre, molto prima dello scoppio della guerra. Per lui questo è il regalo più bello che abbia mai fatto alla sua mamma. Ma adesso questo pezzo è diventato un vero e proprio inno per la patria, lui ha infatti detto:

“Dopo l’invasione russa molti hanno cercato di trovare nella canzone altri significati. Penso a quanti sono tristi perché oggi non possono vedere più le loro madri. È così che Stefania è entrata nelle orecchie e nei cuori degli Ucraini”.

Ecco un estratto (tradotto in ingelse) della canzone Stefania dei Kalush Orchestra, la band canterà in ucraino:

Mother Stephania Stephania mother
The field is blooming, but her hair is getting gray
Mother, sing me the lullaby
I want to hear your dear word

Vediamo adesso tutti i concorrenti dell’Eurovision 2022

I concorrenti dell’Eurovision 2022

La prima semifinale dell’Eurovision si tiene il 10 maggio 2022 e vediamo anche i Kalush Orchestra esibirsi. Solo alcuni concorrenti, però, passano alla serata finale. Qui di seguito la scaletta completa:

  1. Albania Ronela Hajati – Sekret
  2. Lettonia Citi Zēni – Eat Your Salad
  3. Lituania Monika Liu – Sentimentai
  4. Svizzera Marius Bear – Boys Do Cry
  5. Slovenia LPS – Disko
  6. Ucraina Kalush Orchestra – Stefania
  7. Bulgaria Intelligent Music Project – Intention
  8. Olanda S10 – De Diepte
  9. Moldavia Zdob şi Zdub & Advahov Brothers – Trenulețul
  10. Portogallo MARO – Saudade, Saudade
  11. Croazia Mia Dimšić – Guilty Pleasure
  12. Danimarca REDDI – The Show
  13. Austria LUM!X feat. Pia Maria – Halo
  14. Islanda Systur – Með Hækkandi Sól
  15. Grecia Amanda Georgiadi Tenfjord – Die Together
  16. Norvegia Subwoolfer – Give That Wolf A Banana
  17. Armenia Rosa Linn – Snap

La seconda semifinale, invece, va in onda il 12 maggio 2022 e vedremo un’altra tranche di concorrenti. Anche in questo caso solo alcuni accederanno alla serata finale. La scaletta:

  1. Finlandia The Rasmus – Jezebel – IN FINALE
  2. Israele Michael Ben David – I.M
  3. Serbia Konstrakta – In Corpore Sano – IN FINALE
  4. Azerbaijan Nadir Rustamli – Fade To Black – IN FINALE
  5. Georgia Circus Mircus – Lock Me In
  6. Malta Emma Muscat – I Am What I Am
  7. San Marino Achille Lauro – Stripper
  8. Australia Sheldon Riley – Not The Same – IN FINALE
  9. Cipro Andromache – Ela
  10. Irlanda Brooke – That’s Rich
  11. Macedonia del Nord Andrea – Circles
  12. Estonia Stefan – Hope – IN FINALE
  13. Romania WRS – Llámame – IN FINALE
  14. Polonia Ochman – River – IN FINALE
  15. Montenegro Vladana – Breathe
  16. Belgio Jérémie Makiese – Miss You – IN FINALE
  17. Svezia Cornelia Jakobs – Hold Me Closer – IN FINALE
  18. Repubblica Ceca We Are Domi – Lights Off – IN FINALE

A loro si aggiungono poi i già finalisti (che vedremo esibirsi durante la serata finale):

Italia Mahmood e Blanco – Brividi
Germania Malik Harris – Rockstars
Francia Alvan Ahez – Fulenn
Spagna Chanel – SloMo
Regno Unito Sam Ryder – SPACE MAN

Vedremo quindi in che posizione si classificherà l’Ucraina con i Kalush Orchestra e la canzone Stefania.

Nessun Articolo da visualizzare