Massimo Ranieri

Chi è Massimo Ranieri? Età, vita privata, canzoni e Instagram

Tutto su Massimo Ranieri: età, moglie, figli, canzoni, dove seguirlo sui social e Instagram e partecipazione a Sanremo 2022

Acquista il nuovo romanzo di Daninseries

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere su Massimo Ranieri: l’età, la vita privata, la moglie e la figlia, dove poterlo seguire sui social e su Instagram.

Chi è Massimo Ranieri

Nome e Cognome: Giovanni Calone
Nome d’arte: Massimo Ranieri
Data di nascita: 3 maggio 1951
Luogo di Nascita: Napoli
Età: 70 anni
Altezza: 177 cm
Peso: 71 kg
Segno zodiacale: Toro
Professione: cantante, attore, conduttore
Moglie: Franca Sebastiani, recentemente scomparsa
Figli: una, Cristiana Calone
Tatuaggi: nessuno
Profilo Instagram: @ranieri_official

Massimo Ranieri età e biografia

Ecco tutti i dettagli sulla biografia di Massimo Ranieri, quanti anni ha e dove è nato. Il vero nome del cantante è Giovanni Calone ed è nato il 3 maggio 1951 a Napoli.

Ha dunque 70 anni di età, la sua altezza è di 177 cm e il suo peso di 71 kg.

Quinto di otto figli, Massimo cresce a San Ferdinando, elegante quartiere di Napoli. Sin da piccolo ha sempre lavorato, svolgendo le più svariate occupazioni: dal fornai al fattorino, fino al barista.

Massimo Ranieri è tra gli artisti italiani di più successo al mondo, con oltre 14 milioni di dischi venduti. Popolarissimo sia nel mondo della musica che in quello dello spettacolo, Ranieri nella sua carriera ha pubblicato 31 album e oltre 36 singoli.

Ma andiamo a vedere cosa sappiamo della sua vita privata.

Vita privata

Massimo Ranieri è stato sposato per molto tempo con Franca Sebastiani, scomparsa nel 2015.

Dall’amore tra i due è nata la figlia Cristiana, il cui riconoscimento è però avvenuto dopo diversi anni. Massimo ha avuto sua figlia a soli 19 anni e, al tempo, non si sentiva ancora pronto per impegnarsi con una bambina, specialmente perché era all’inizio della sua carriera.

Per molti anni, infatti, non si è saputo nulla del fatto che avesse una figlia, questo fino al 1995. In quell’anno Massimo Ranieri ha deciso di presentarla all’Italia e di riconoscerla ufficialmente.

Dopo la morte della moglie, il cantante ha avuto una relazione con Leyla Martinucci.

Scopriamo ora dove è possibile seguirlo sui social, e in particolare su Instagram.

Dove seguire Massimo Ranieri: Instagram e social

Ecco dove poter seguire Massimo Ranieri sui social, e in particolare su Instagram.

Il cantante utilizza parecchio il social fotografico, in cui vanta più di 72mila followers.

Su Instagram (@ranieri_official) condivide momenti di vita privata alternati a foto e video in cui mostra il suo lavoro e quindi la sua lunga carriera.

Proprio in merito a questa, andiamo a vedere dunque il suo percorso artistico.

Carriera

Massimo Ranieri ha “iniziato” la sua carriera da piccolo, quando per guadagnare soldi andava a cantare nei matrimoni o nei bar. Proprio in uno di questi momenti è stato notato da Giovanni Polito, produttore che è rimasto folgorato dalla sua voce. A soli 13 anni Massimo ha iniziato a esibirsi come professionista con lo pseudonimo Gianni Rock.

È nel 1966, a 15 anni, che Massimo fa il suo esordio in tv, partecipando al programma Scala Reale. Da qui per il cantante inizia la vera e propria carriera: nel 1967 ha partecipato al Cantagiro, mentre nel 1968 è arrivata la sua prima occasione al Festival di Sanremo, anno in cui verrà consacrato definitivamente.

Nel 1970 Massimo Ranieri ha esordito anche al cinema grazie al film Metello, con cui vince il David di Donatello e il Premio Internazionale della Critica. Dopo la pubblicazione di album di successo, il cantante incide il suo primo album dal vivo in lingua napoletana dal titolo ‘O surdato ‘nnammurato.

Nel 1981 ha inciso dunque un’altra antologia di classici napoletani: Passa lu tempo e lo munno s’avota. Nel 1984 è invece la la volta di …vanità.

La nuova consacrazione, però, arriva per Massimo Ranieri nel 1988. Grazie alla sua partecipazione al Festival di Sanremo con il brano Perdere l’amore, il cantante riesce a conquistare tutto il paese, interpretando dunque una delle canzoni di maggior successo della storia musicale italiana.

Nel 1992 ha partecipato di nuovo al Festival di Sanremo con il brano Ti penso, questa volta però classificandosi al quinto posto.

Negli anni ’90 si cimenta anche come doppiatore, prestando la sua voce per Quasimodo nei film d’animazione Disney Il gobbo di Notre Dame e Il gobbo di Notre Dame II.

Il 5 febbraio 2020 Massimo Ranieri ha partecipato al Festival di Sanremo, questa volte come ospite duettando insieme a Tiziano Ferro. Nel 2022 torna di nuovo al Festival di Sanremo, gareggiando dopo anni di assenza.

Tra le canzoni di maggiore successo di Massimo Ranieri si annoverano: Rose Rosse, Se Bruciasse la Città, ‘O Sordato ‘nnammurato, Perdere l’Amore, Ti Penso.

Sanremo 1968

Nel 1968, a 17 anni, Massimo Ranieri ha partecipato al Festival di Sanremo con il brano Da bambino in coppia con i Giganti, classificandosi al 7° posto nonostante fosse esordiente.

Sanremo 1988

Nel 1988, a 37 anni, Massimo Ranieri si ripresenta a Sanremo con il celeberrimo brano Perdere l’Amore. Questa canzone gli donerà una nuova popolarità in Italia e grazie a questa riuscirà a vincere per la prima volta il Festival di Sanremo.

Discografia

Nel corso della sua carriera Massimo Ranieri ha venduto più di 14 milioni di dischi in tutto il mondo. Per questo è infatti uno degli italiani di maggior successo in termini di vendite. Vediamo dunque i suoi album e le sue canzoni.

Album

  • 1970: Massimo Ranieri 
  • 1970: Vent’anni…
  • 1971: Via del Conservatorio 
  • 1972: Erba di casa mia 
  • 1973: Album di famiglia (1900-1960)
  • 1975: Per una donna 
  • 1976: Meditazione 
  • 1978: La faccia del mare 
  • 1980: Passa lu tempo e lo munno s’avota 
  • 1984: …vanità 
  • 1988: Perdere l’amore 
  • 1989: Un giorno bellissimo 
  • 1992: Ti penso 
  • 1995: Ranieri
  • 1997: Canzoni in corso
  • 1999: Hollywood ritratto di un divo 
  • 2001: Oggi o dimane 
  • 2003: Nun è acqua 
  • 2004: Ranieri canta Napoli 
  • 2005: Accussì grande 
  • 2006: Canto perché non so nuotare…da 40 anni 
  • 2009: Napoli… viaggio in Italia 
  • 2011: Chi nun tene coraggio nun se cocca ch”e femmene belle
  • 2013: Viviani Varietà
  • 2013: Senza ‘na ragione
  • 2015: Malia – Napoli 1950-1960 
  • 2015: Canzone Napoletana. Piccola Enciclopedia 
  • 2016: Malia parte seconda
  • 2017: I miei cantautori
  • 2020: Qui e adesso

Canzoni

  • 1968: Da bambino/Ma l’amore cos’è 
  • 1968: Rose rosse/Piangi piangi ragazzo 
  • 1969: Il mio amore resta sempre Teresa/Rose rosse 
  • 1969: Se bruciasse la città/Rita 
  • 1970: Sogno d’amore/Mio caro amore evanescente e puro 
  • 1970: Vent’anni/Io non avrò
  • 1971: L’amore è un attimo/A Lucia 
  • 1972: ‘O surdato ‘nnammurato/Lacreme napulitane
  • 1972: Erba di casa mia/L’infinito
  • 1974: ‘A tazza ‘e cafè/Tu ca nun chiagne 
  • 1974: Te voglio bene assaie/A serenata ‘e Pulicenella 
  • 1975: Si ricomincia/23, rue des lillas 
  • 1976: Dal primo momento che ti ho vista/La mia boheme 
  • 1978: La faccia del mare/Odyssea 
  • 1988: Perdere l’amore/Dove sta il poeta 
  • 1992: Ti penso/La notte 
  • 2003: Io, mammeta e tu 
  • 2020: Mia ragione

Teatro e Cinema

Oltre a essere un famoso cantante, Massimo Ranieri è anche celebre per i suoi ruoli in Teatro e al Cinema. Eccoli di seguito.

Teatro

  • Napoli chi resta e chi parte (1976)
  • In memoria di una signora amica (1976)
  • L’anima buona di Sezuan (1980)
  • Barnum (1983)
  • Varietà (1986)
  • Pulcinella (1987)
  • Cantata di Natale (1992)
  • Teatro Excelsior (1993)
  • L’isola degli schiavi (1994)
  • Le mille e una notte (1996)
  • Hollywood – Ritratto di un divo (1998)
  • Il Grande Campione
  • Oggi o dimane (2001)
  • Nun è acqua (2003)
  • Sogno e son desto… In viaggio (2016)
  • Teatro Del Porto: Tratto da Scalo Marittimo e Caffè Di Notte e Giorno.
  • Jazz-Malia Napoletana: Napoli 1950-1960 (2017)
  • Sogno e son desto 400 volte (2018)
  • Il gabbiano di Anton Céchov (2019)
  • Malia Notti Splendenti (2019)
  • Sogno e son desto 500 volte (2020)
  • Sogno e son desto – Oggi è un altro giorno (2020)

Cinema

  • La più bella coppia del mondo (1968)
  • Metello (1970)
  • Cerca di capirmi (1970)
  • Bubù (1971)
  • La sciantosa (1971)
  • Incontro (1971)
  • Imputazione di omicidio per uno studente (1972)
  • L’ultima volta (1976)
  • La patata bollente (1979)
  • Priest of Love (1981)
  • L’ultima volta insieme (1981)
  • Legami di famiglia, (2002)
  • Le genre humain – 1ère partie: Les Parisiens (2004)
  • Civico zero (2007)
  • L’ultimo Pulcinella (2008)
  • Ces amours-là (2010)
  • La meravigliosa avventura di Antonio Franconi (2011)
  • Capitan Basilico 2 (2011)
  • Scossa (2011)
  • La macchinazione (2016)
  • Riccardo va all’inferno (2017)
  • Odio l’estate (2020)
  • Mancino naturale (2022)
  • L’uomo che disegnò Dio (2022)

Massimo Ranieri a Sanremo 2022

A dicembre 2021 Amadeus annuncia i Big in gara al Festival di Sanremo 2022. Tra gli artisti c’è anche Massimo Ranieri che partecipa alla gara con la canzone “Lettera al di là del mare”.

Nel corso della quarta serata, quella delle Cover, il cantante si esibirà dunque con “Anna Verrà”, brano del suo conterraneo Pino Daniele.

Ma vediamo dunque sono gli altri Big di Sanremo 2022.

I Big di Sanremo 2022

Andiamo a scoprire quindi chi sono tutti i Big che partecipano al Festival di Sanremo 2022 e le loro rispettive canzoni.

A condurre il Festival di Sanremo 2022 come sappiamo ci sarà Amadeus con 5 conduttrici d’eccezione: Ornella MutiLorena CesariniDrusilla FoerMaria Chiara Giannetta e Sabrina Ferilli.

Il percorso di Massimo Ranieri a Sanremo 2022

Dal 1° febbraio 2021 prende il via anche l’avventura di Massimo Ranieri al Festival di Sanremo. Scopriamo dunque passo passo il percorso nella kermesse canora.

  • 1° e 2° serataMassimo Ranieri è tra i Big a esibirsi durante la prima serata del Festival. Si è classificato ottavo nella classifica provvisoria.
  • 3° serata: Massimo si è classificato settimo dopo la terza serata.
  • 4° serata: Massimo Ranieri sale sul palco con Nek per la serata cover. “Anna verrà” di Pino Daniele è il brano scelto. Si è classificato ottavo.
  • 5° serata: Massimo è arrivato ottavo e si è aggiudicato il Premio della Critica – Mia Martini.

Nessun Articolo da visualizzare